Manutenzione

Effettuare la manutenzione della bicicletta può sembrare, soprattutto per chi inizia ad andare in bici, qualcosa di molto ostico. In realtà se la bici è  di buona qualità, le manutenzioni ordinarie saranno poche e di lieve difficoltà. Per effettuarle occorrerà avere a disposizione una serie di pochi attrezzi utili, sia per riparazioni che si dovessero rendere necessarie mentre si è strada (kit di emergenza), sia  per la manutenzione ordinaria.

Esistono sul web numerosi siti dedicati alla manutenzione della bici. Poche ed essenziali competenze sono più che sufficienti per far fronte alla maggior parte degli inconvenienti quali, ad esempio, foratura o gonfiaggio di un pneumatico, catena che cade o si blocca, bulloni da stringere.

Prima di entrare nel merito degli attrezzi necessari per effettuare le principali manutenzioni, è opportuno conoscere le diverse parti della bicicletta (Fonte Wikipedia)

Gli attrezzi necessari per le riparazioni si possono suddividere in due categorie: la prima riguarda tutti gli attrezzi che bisogna avere sempre con sè, utili per interventi occasionali durante le pedalate. La seconda riguarda le attrezzature da avere in casa per riparazioni un po’ più avanzate e che richiedono maggior tempo.

Kit di emergenza

sono gli accessori essenziali che bisogna sempre avere con sè (tre levagomme,chiavetta multiuso a brugola,camera d’aria ricambio,pompetta per gonfiaggio ruote)

Attrezzi da avere in casa

 

  • Pompa di gonfiaggio ruote: verticale con manometro. Il manometro serve per gonfiare le ruote alla giusta pressione (la massima pressione è indicata in genere sul fianco del pneumatico).
  • Olio lubrificante per catena
  • Chiavi inglesi di varie dimensioni (8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16 e 17 mm)
  • Cacciaviti
  • Smagliacatena
  • Pinze
  • Estrattore pedivelle

 

© 2011 BiciZen®