Autovelox in Italia, l’ufficialità mette i brividi: stangata pesantissima

Nessuno si aspettava quanto avvenuto con un Autovelox:la cifra complessiva è spaventosa. Ecco cosa è successo

Mettersi alla guida di un’Auto significa soprattutto dover rispettare tutte le regole del Codice della Strada, in modo tale da preservare non solo la propria sicurezza ma anche quella degli altri utenti della strada.

Autovelox multe record Settimo Torinese
Il caso di questo autovelox è finito anche in televisione (Ansa) – Bicizen.it

Tuttavia troppo spesso i conducenti dei mezzi si rendono colpevoli di comportamenti che rischiano di creare incidenti, a volte con conseguenze anche molto gravi. Una delle principali violazioni riscontrate sulla strada è senza dubbio il superamento del limite di velocità. I trasgressori compiono qualcosa di molto pericoloso, dato che a velocità troppo elevate – specialmente su strade secondarie e in condizioni climatiche non favorevoli – il rischio è davvero molto alto.

Per questo in molte strade italiane sono presenti gli autovelox, ovvero i dispositivi che servono proprio a misurare la velocità dei veicoli al transito. Tuttavia, non è raro che la presenza di questi autovelox scateni una reazione da parte della popolazione, specialmente se il dispositivo in questione è fin troppo ‘severo’ nel colpire gli automobilisti.

Autovelox choc, valanga di multe: cittadini infuriati

Sta succedendo qualcosa di simile a Settimo Torinese, precisamente sulla SS11 al confine con Castiglione. Come riportato anche dai media locali, infatti, questo autovelox nel settembre di quest’anno ha stampato multe per la cifra astronomica di un milione di euro. Un aumento gigantesco rispetto allo stesso periodo del 2022, quando la cifra complessiva delle multe ammontava a 368.000 euro nel mese di settembre.

Autovelox multe record Settimo Torinese
Che batosta con l’autovelox: cifra astronomica (Ansa)- Bicizen.it

La differenza appare netta anche rispetto alla passata estate: basta fare un confronto tra i vari mesi per rendersi conto che a settembre è accaduto davvero qualcosa di anomalo. Nel mese di giugno, infatti, l’ammontare complessivo delle multe è stato di 330.000 euro, mentre a luglio la quota si è leggermente alzata a 349.000 euro; ad agosto, però, la somma è già salita a 678.000 euro, prima del milione di euro di settembre che ha suscitato grande rabbia nella popolazione del posto.

Oltre diecimila sanzioni elevate dall’autovelox, con alcuni cittadini che confermano di essere stati multati decine di volte dall’inflessibile dispositivo. Il ‘record’ sembra essere quello della Croce Reale di Venaria, come riportato anche dal quotidiano La Voce: ben ottanta multe.

L’autovelox della discordia ha fatto esplodere la protesta ed è finita addirittura in televisione: di questo caso si è infatti occupata la trasmissione Dritto e Rovescio, in onda su Rete 4. I cittadini hanno anche deciso di affidarsi a Globoconsumatori per i ricorsi contro questa valanga di multe.

Impostazioni privacy