L’addio di Audi sarà più dolce: la Final Edition fa letteralmente venire i brividi

L’Audi è pronta per salutare uno dei modelli più belli della sua storia, che verrà omaggiato nel migliore dei modi.

Svolta storica per Audi. La casa tedesco ha deciso di non produrre alcuni modelli mandare in pensione tanti modelli per far spazio a nuove auto elettriche. Nella gamma è ormai difficile trovare una vettura che non sia almeno ibrida, a conferma della grande attenzione che c’è in quel di Ingolstadt per una mobilità del futuro che possa essere più sostenibile.

Audi ABT XGT modello modificato velocità caratteristiche
Audi, ABT Sportsline la omaggia così – Bicizen.it

Pensate che, dal 2026 in poi, l’Audi produrrà in gran parte auto elettriche, allontanandosi da quelle a benzina ed a gasolio. Le uniche che rimarranno saranno quelle della serie RS, ovvero le più sportive  e costose, che avranno dalla loro una piattaforma dedicata. Nel frattempo, andiamo a scoprire un altro gioiello assoluto, pensato per dare l’addio ad una supercar.

Come in molti saprete, l’Audi R8 è arrivata al canto del cigno e non verrà più prodotta, facendo spazio ad una nuova supercar elettrica che arriverà tra qualche tempo. Si tratta sicuramente di una notizia molto triste e difficile da mandare giù per i fan dei Quattro Anelli che, nel corso di questi 16 anni di storia, hanno amato la vettura realizzata dalla casa di Ingolstadt.

Audi, ecco la versione d’addio della R8

Il debutto assoluto avvenne nel 2007, con la versione spinta dal motore 4.2 V8, per poi aprire il campo anche alla 5.2 V10 che, di certo, ha garantito un passo in avanti non indifferente sul fronte delle performance. In questi anni, ha ottenuto anche successi nel mondo motorsport, ma ora è arrivato il momento di dirsi addio, in nome dell’elettrificazione che di certo non sta facendo la gioia degli appassionati.

Audi ABT XGT modello modificato velocità caratteristiche
Una supercar in grande stile per Audi – Bicizen.it

Oggi vi parleremo di un modello ancor più estremo di questa Auto, che è stato pensato da ABT, che ha costruito un modello di R8 speciale per darle l’addio. ABT è un marchio che ha sempre gareggiato nel mondo delle corse con i suoi team e l’Audi, ma è di base un’azienda che sviluppa ed elabora le vetture, soprattutto quelle più performanti della casa tedesca. La versione in questione è un’elaborazione di un’auto già da corsa, ovvero la R8 GT2, omologata però per la circolazione stradale.

La potenza massima è di 640 cavalli e ne ha ben 20 in più della versione di serie, con un peso di 1.400 kg a secco, 170 in meno della GT2. Il motore è ovviamente il V10, ma l’aerodinamica è stata ulteriormente rivista per generare ancor più deportanza, con un’imperiosa ala posteriore che è utile per aumentare la downforce.

Di certo, in casa ABT hanno fatto un lavoro non da poco, come confermato anche in questo video, pubblicato sul loro canale YouTube ufficiale. L’altezza da terra è davvero minima, altro modo per aumentare il carico aerodinamico, con delle performance che sono spaventose a fronte di un peso non troppo elevato. Il prezzo è pazzesco ovvero ben 598.000 euro, ma di meglio non potevamo aspettarci. Del resto è un’Auto unica e irripetibile.

Impostazioni privacy