Altroché Biciclette, queste sono veri bolidi: c’è la Red Bull di mezzo e non sono.. elettriche

Ma quali e-bike, qui abbiamo per le mani dei bolidi da corsa! Queste biciclette faranno impazzire letteralmente tutte le persone più appassionate di ciclismo sportivo tra voi. 

Ancora una volta, ci tuffiamo nel vasto mondo delle biciclette vendute in Europa, un settore davvero variegato. Quanti tipi di biciclette ci sono, ormai, che un ciclista esperto o meno può prendere in considerazione per le proprie scelte? Dalle bici tradizionali alle E-Bike vi risponderemmo “tantissime” ma cosa ne dite di questo: avete mai visto una bicicletta ispirata alla Formula Uno con la collaborazione di una scuderia tra le più affermate del mondo?

BMC Bici Red Bull prezzo caratteristiche
Queste Bici non sono .. per tutti – Bicizen.it

Ebbene si stiamo parlando proprio di RedBull, il team di Formula 1 che si è portato a casa senza troppe difficoltà gli ultimi mondiali di Formula Uno incontrando scarsissima resistenza da parte delle rivali, incluso l’ultimo, con un Max Verstappen dominante sui rivali.

Chi potrebbe mai collaborare con una simile realtà per produrre una bicicletta da gara? Nessuno se non il marchio svizzero BMC ovviamente. L’assonanza con BMW è casuale ma potremmo aprire tranquillamente un paragone tra le prestazioni e la ricercatezza dei modelli del brand bavarese e quelle del marchio svizzero: sono entrambi due fuoriclasse dei rispettivi settori.

BMC e Red Bull, che Bici

Per l’appunto il marchio svizzero che ha grandissima abilità e competenza nel settore delle biciclette sportive ha aperto una collaborazione con Red Bull Advanced Technologies per la produzione di due nuove biciclette, la BMC Speedmachine 01 e la Teammachine R, entrambi modelli decisamente interessanti sotto tanti punti di vista a partire dalle prestazioni.

BMC RedBull Bici caratteristiche
BMC, la nuova collaborazione è fenomenale – Bicizen.it

La differenza tra i due modelli? Mentre la Speedmachine 01 nasce soprattutto per gli esperti di triatlon, la competizione in cui si affrontano di seguito jogging, nuoto e ciclismo, la Teammachine R si presta più alle corse in bicicletta classiche: entrambi i modelli vantano comunque un telaio superleggero ed una linea che – come vedete in foto e in video – si ispira proprio alla struttura delle Formula Uno. Non sono dei giocattoli, insomma, e il prezzo lo testimonia chiaramente.

Entrambi i modelli sono stati lodati ampiamente da grandi atleti impegnati nel mondo del ciclismo e costano una piccola fortuna: naturale se pensiamo che sono l’equivalente ciclistico di una supercar Ferrari, in fin dei conti. Per la Speedmachine abbiamo tre diversi allestimenti, con il prezzo che parte da “soli” 10mila Euro salendo fino a ben 23mila!

Non vi va a buon mercato neanche con la Teammachine R che passa dai circa 9mila Euro della versione base salendo fino a 14.999 per quella con tutti gli optional, perfetta per le gare più impegnative. Due modelli insomma che ci sentiamo di consigliare soltanto a ciclisti esperti, che sanno cosa fanno e pianificano una competizione di qualsiasi genere nel futuro prossimo.

Impostazioni privacy