Prezzo Benzina, qui è già successo: andateci subito a fare il pieno

L’incubo del caro prezzi sulla benzina è tornato? Non qui, in questo luogo la benzina si pochissimo. Provare per credere.

Pagare un pieno al distributore è diventato un incubo recentemente. Scene che ricordano molto la crisi del petrolio degli anni settanta sono tornate prepotentemente nelle menti di coloro che hanno sperimentato, in passato, cosa significa spendere un quarto dello stipendio solo per fare un paio di pieni. Ma davvero la situazione è così insostenibile ovunque?

Benzina prezzo ribasso clamoroso Slovenia
C’è un luogo dove la Benzina costa pochissimo – Bicizen.it

Una curiosa soluzione che alcuni automobilisti italiani, specie in determinate zone del nostro paese, hanno trovato per pagare meno il carburante ad un prezzo accettabile era la seguente: prendere l’auto ed attraversare il confine con un paese contiguo al nostro per spendere meno.

E’ tuttora questo il caso della Slovenia, nazione confinante il Friuli Venezia Giulia: ebbene qui, il costo della benzina per motivi che stiamo per scoprire è molto più basso rispetto a molte zone dell’Italia. E la situazione, potrebbe anche migliorare.

Prezzo Benzina, qui praticamente te la regalano

Partiamo per un confronto dal prezzo della benzina in Italia: finalmente, il prezzo è “sceso” a 1,81 Euro al litro dopo mesi in cui il costo ha anche superato i due Euro nei momenti peggiori. Il costo rimane molto alto ma molti provvedimenti come la richiesta del Governo di esporre il prezzo medio fuori dai distributori sembrano aver migliorato la situazione, rispetto a inizio anno.

Se nel novembre di quest’anno il costo della benzina in Italia è arrivato a questa cifra però aspettate di sentire come evolverà la situazione in Slovenia proprio in queste ore.

Prezzo Benzina ribasso costi Slovenia
In tanti andranno a fare il pieno in Slovenia (Ansa) – Bicizen.it

A partire dal 5 dicembre, il costo del carburante arriverà a soli 1.421 Euro al litro. Il diesel non è da meno con un prezzo di circa 1.461 Euro al litro contro il prezzo italiano he risulta più alto.

Probabile insomma che rivedremo le code di italiani che vanno a fare il pieno dal Friuli Venezia Giulia alla Slovenia, approfittando di quella che sembra un’offerta vera e propria. Per chi lo volesse sapere, tutto questo è stato reso possibile da un’operazione del governo sloveno che, dal giugno del 2022, ha iniziato a calmierare i prezzi, imponendo un taglio delle accise nettissimo per i distributori situati su autostrade e strade extra urbane.

Taglio delle accise che rappresenta un provvedimento richiesto da tempo in Italia ma mai attuato per mancanze di risorse per compensare i mancati introiti.

Impostazioni privacy