Bici della morte, corre come una macchina: molti ce l’hanno e non lo sanno, fate attenzione

In molti l’hanno soprannominata la “bici della morte”, si tratta di un prototipo in grado di correre come una macchina ma è anche pericolosissima. Fate attenzione ed evitatela.

Questo veicolo a due ruote è davvero pericoloso e molti ce l’hanno senza nemmeno saperlo. Proprio per questo motivo vi invitiamo a controllare la sua conformazione per evitare problemi.

Morire in bici
La bici della morte, fate attenzione (BiciZen.it)

La bici di cui stiamo parlando è una eBike in grado di arrivare a 150 km/h, una velocità davvero imbarazzante che può competere con moto di buona cilindrata. Ricordiamo che si tratta pur sempre di una bicicletta che a quella velocità non garantisce una tenuta di strada adatta e che può facilmente portare alla caduta e alla perdita del controllo.

Proprio per questo motivo vogliamo approfondire il discorso e mettervi in guardia verso un prodotto che sembra un’evoluzione ma in realtà è solo qualcosa che potrebbe costarvi veramente molto caro. Anche perché quando si viaggia in strada la sicurezza non è davvero mai troppa.

Bici della morte, i rischi difficili da calcolare

La bici della morte è un prodotto che sui social network ha attirato la curiosità di molti, ma che di fatto risulta essere davvero una lama a doppio taglio. Sebbene sia innegabile che le sue prestazioni sono incredibili, allo stesso tempo dobbiamo specificare che la sicurezza è veramente messa a duro rischio.

Con questa bici rischi la morte
La bici della morte (Instagram @interesting gineering) BiciZen.it

Nota anche come Spin Cylce, o bici lavatrice, è stata messa a punto da un greco che su Reddit si fa chiamare Jimminecraftguy. La bici in questione non è in regola con nessuna delle norme vigenti in fatto di sicurezza stradale e la paura è che alcuni mezzi siano stati messi in vendita di fronte a ignari padroni che l’hanno acquistata valutandone solo i pro.

Si tratta di un mezzo di trasporto mai visto prima con l’ideatore che ha estratto il motore di una lavatrice e l’ha montato sul veicolo rendendola davvero devastante sul rettilineo. Questo la trasforma in una eBike che però non rispetta nessuna norma e che oltre a muoversi oltre i 150 km/h ha anche dei difetti evidenti sulla sua struttura. Se mai vi dovesse capitare di entrare in contatto con qualcosa del genere fate veramente attenzione. E se sognate una bici elettrica rivolgetevi a un rifornitore serio e competente che vi venderà un prodotto certificato e che vi terrà sicuramente lontani dai guai.

Impostazioni privacy