Lorenzo vuota il sacco sulla Ducati: il retroscena che non piacerà per niente a Marquez

Rivelazioni importanti da parte del pilota sul passaggio di Marc Marquez in Ducati. Il retroscena è davvero interessante

Quella del passaggio di Marc Marquez, pluricampione iberico di MotoGP, dalla scuderia Honda Repsol al team satellite Gresini della scuderia italiana Ducati è probabilmente una delle notizie più importanti nella storia recente della MotoGP.

Jorge Lorenzo retroscena Ducati Marquez
Lorenzo ha svelato un retroscena su Marquez (Ansa) – Bicizen.it

Del resto, il divorzio tra il campione e il team giapponese era nell’aria da tempo. Prescindendo dagli infortuni che hanno segnato i suoi ultimi anni, l’ultima stagione di Marquez con la Honda è stata tutto meno che impeccabile tra infortuni e cadute – terrificante il capitombolo che ha rischiato di fare realmente male ad Oliveira in Portogallo nella prima gara dell’anno – e l’assenza di vittorie.

Allora, ecco che l’uscita di scena di Marquez diventa la notizia dell’anno. Chissà se, in Ducati, il formidabile centauro potrà ritrovare la grinta e la caparbietà che lo ha caratterizzato negli anni d’oro della sua carriera. Una recente dichiarazione da parte di un suo collega, peraltro ex leggeda di MotoGP, però potrebbe condizionare non poco la sua esperienza con Ducati.

Marquez, il retroscena di Lorenzo

A commentare il passaggio di Marquez in Ducati è stato proprio un ex storico del team italiano, ovvero Jorge Lorenzo che ha corso con la scuderia italiana prima di  appendere il casco al chiodo al termine della stagione del 2019. Secondo quanto riporta Crash che ha raccolto le dichiarazioni del campione, non tutti sarebbero contenti del passaggio del pilota iberico in Ducati

Marc Marquez Ducati retroscena Lorenzo
Marc Marquez, positivo il debutto con Ducati (Ansa) – Bicizen.it

Non tutti, rivela il pilota, volevano davvero Marquez in squadra: “L’arrivo di Marquez in Ducati? Una buona notizia, hanno preso un ottimo pilota a costo zero ma ci sono un paio di problemi. Tanto per cominciare, non tutti i dirigenti del team volevano Marc nella squadra”, avrebbe rivelato ai cronisti il pilota che, sicuramente, conoscerà vari retroscena dal paddock.

Lorenzo, tuttavia, precisa subito due cose, di avere grande fiducia in Marquez e che altri dirigenti di primo piano hanno invece spinto per prenderlo: “Gigi Dall’Igna lo voleva fortemente. Credo che possa vincere molte gare, non so se lotterà per il titolo ma farà molto bene”, ha concluso.

Se alcuni dirigenti non lo volevano, di certo, la presenza di un campione come Marquez creerà scompiglio tra i piloti Ducati. Che non sia un pilota qualunque, lo spagnolo lo ha dimostrato nei Test di Valencia nei quali, al debutto, con la nuova moto ha ottenuto il miglior tempo tra i rider Ducati, Bagnaia e Martin compresi.

Impostazioni privacy