Ritrovato il “cimitero” delle supercar: ci sono Ferrari e Cadillac da paura (Video)

Un video di uno youtuber mostra un vecchio stabilimento Pininfarina nella provincia di Torino: ci sono modelli pazzeschi abbandonati

Andare alla scoperta di “cimiteri” di auto è diventata oggi una delle attività preferite degli youtuber appassionati di motori. Sul web, infatti, ci sono tantissimi video che mostrano veicoli in rovina in spazi totalmente abbandonati a sé stessi e ridotti in condizioni pessime.

Alfa Romeo, Ferrari e Cadillac abbandonate
Un “cimitero” di auto abbandonate è stato ritrovato: le immagini sono scioccanti – Bicizen.it

Tra i video più meritevoli di attenzione ce n’è uno condiviso dal canale Youtube Forgotten Buildings, che fa vedere un vecchio stabilimento Pininfarina situato in provincia di Torino. Qui si trovano tanti capolavori automobilistici del passato, più o meno recente, completamente rovinati e malmessi. Ma non solo.

Vi sono infatti anche le varie catene di produzione con i vari robot e apparecchi di assemblaggio ridotti in uno stato a dir poco pessimo e arredi di ufficio distrutti, con tanto di qualche murales in qua e là. Si può vedere inoltre come, negli anni, siano passate anche diverse persone che hanno provveduto a depredare l’edificio delle poche cose di valore rimaste.

Quante auto abbandonate: ci sono Ferrari, Alfa Romeo e Cadillac, il video

Ciò che invece è restato al suo posto sono le varie auto prodotte all’interno dello stabilimento che sono rimaste fuori nel parcheggio a prendere tutta la pioggia, le intemperie e il sole di questi anni. Come risultato, abbiamo quindi diverse Alfa Romeo Brera abbandonate e rovinate appena fuori dal centro di produzione, ben visibili dalle immagini riportate nel video.

Ferrari e Cadillac nel cimitero di auto
Ferrari Testarossa, Alfa Romeo e Cadillac nel cimitero di auto ritrovato (Ansa) – Bicizen.it

Questo modello del marchio del Biscione era una coupé prodotta proprio in questa sede di Pininfarina dal 2005 al 2010 con un propulsore che, nella sua variante più veloce (un V6 a benzina), forniva 260 cv di potenza che quindi permetteva una velocità di punta di 270 km/h.

Come riporta la clip, ci sono inoltre diverse Ferrari Testarossa, tra i modelli più di successo della Casa del Cavallino Rampante prodotto in questo stabilimento Pininfarina negli anni Ottanta. Si trattava di una supercar in possesso di un motore V12 da 5 litri in grado di erogare 390 cv e 490 Nm. Il che la rendeva all’epoca una delle auto più veloci e scattanti in circolazione, con una velocità massima di 290 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,8 secondi.

Tra le altre auto prodotte in questa fabbrica ci sono poi alcune Cadillac Allanté, roadster di lusso di circa trent’anni fa. Qui, infatti, venivano realizzati le carrozzerie di questo modello del brand americano che venivano poi inviati a Detroit dove si completava il processo di produzione degli esemplari per poi immetterli nel mercato statunitense.

Impostazioni privacy