Aston Martin, la versione “giapponese” fa sognare gli appassionati: è di una rara bellezza

Aston Martin, arriva una nuova versione e fa sognare gli appassionati: ecco tutto ciò che c’è da sapere sul nuovo modello

Appassionati di motori in ammirazione: il nuovo modello lanciato dalla Aston Martin fa sognare. L’azienda sfodera la versione “giapponese” di uno dei modelli di punta che sarà disponibile in un numero limitato di esemplari. Un tentativo di omaggiare il mercato del Sol Levante? Tutti i dettagli.

Aston Martin DBX 707 Japan Edition caratteristiche
L’Aston Martin ha realizzato una pregevole edizione limitata – Bicizen.it

Si tratta della DBX707, denominata Japan Midnight Podium Edition. La vettura strizza l’occhio al mercato giapponese omaggiando però anche la presenza di Aston Martin in Formula 1 con il team che avrà ancora Alonso e Stroll come piloti nel 2024.

Solamente poche fortunati clienti potranno assicurarsi l’Aston Martin DBX707. La Japan Midnight Podium Edition è stata prodotta in soli 11 esemplari della vettura. La nuova versione si differenzia da quella classica del SUV per la sua colorazione esterna, Nero Oberon, impreziosita da striature verde lime che evocano la livrea della monoposto di Formula 1, l’Aston Martin AMR23. Inoltre, sono presenti cerchi satinati da 23”, abbinati a pinze freno Aston Martin Racing in colore verde lime.

Aston Martin, solamente 11 esemplari prodotti: ecco una meravigliosa edizione limitata.

Per quanto concerne invece gli interni, sono il perfetto mix di lusso e sportività. La pelle nera di alta qualità riveste il cruscotto, la console centrale, il tunnel della trasmissione, pannelli delle portiere e volante. Tuttavia, il contrasto nero-verde si ripresenta anche all’interno. I sedili sono infatti giocano con i due colori con pelle nera e verde scuro. Le cuciture sono, invece, lime. Inoltre, l’esclusività è evidenziata dallo stemma dell’Aston Martin ricamato sui poggiatesta.

Ulteriore dettaglio accattivante è l’uso di fibra di carbonio sulla console centrale e delle targhette personalizzate sulle soglie sottoporta in carbonio, dov’è possibile trovare il nome dell’edizione.

Non solamente un dettaglio estetico, ma anche un modo per evocare le corse notturne giapponesi, come suggerisce il termine Midnight. Podium, invece, sembra rifarsi ai successi della monoposto nel corso della stagione 2023 di Formula 1.

Infine, per quanto riguarda le motorizzazioni, l’Aston Martin DBX707 Japon Midnight Podium Edition vanta un motore V8 biturbo da 4 litri che eroga 707 CV di potenza e 900 Nm di coppia massima. Il costruttore britannico ha, dunque, pensato ad ogni aspetto per offrire a coloro che sceglieranno di acquistare la vettura qualcosa di unico e potente. Chi riuscirà ad aggiudicarsi il Suv in edizione limitata? Verosimilmente, sarà andata subito a ruba. Come tutte le limited edition che si rispettino.

Impostazioni privacy