MotoGP, Aprilia attacco frontale alla Ducati: l’accusa è di quelle pesantissime

Cominciano già le schermaglie per il Mondiale 2024. Dichiarazioni emblematiche quelle che arrivano da Aprilia

L’ultimo Mondiale di MotoGP ha dimostrato chiaramente al mondo come, al momento, non ci sia modo alcuno per le altre scuderie di tenere il passo della Ducati. La casa di Borgo Panigale ha saputo creare una moto dominante che si è messa in luce con grandi risultati anche con le scuderie satellite.

Aprilia Ducati dichiarazioni Rivola mondiale MotoGP 2024
Aprilia e Ducati, grandi rivali in MotoGP (Ansa) – Bicizen.it

Ciò che ha lasciato a bocca aperta infatti non solo il fatto che la Ducati bbia vinto per il secondo anno di fila il titolo mondiale con Pecco Bagnaia, ma che i primi tre piloti siano tutti provenienti da tre diverse scuderie della Ducati. Pecco per il Team ufficiale ha chiuso al primo posto, la Pramac di Jorge Martin gli ha dato filo da torcere fino alla fine e al terzo posto si è piazzato anche un grande Marco Bezzecchi con il Team VR46.

La Aprilia ha comunque dimostrato di aver realizzato una moto di ottimo livello, in grado di poter vincere delle gare e dimostrare così tutte le proprie qualità. Espargarò si è tolto altre soddisfazioni. Più altalenante, invece, il rendimento di Maverick Vinales, suo compagno di squadra nel team ufficiale.

Per il futuro gli appassionati italiani sarebbe entusiasti di poter rivedere una lotta al vertice tra i due team italiani. La rivalità tra Ducati e Aprilia sarebbe davvero straordinaria ma, a quanto pare, per Aprilia sarà sempre più dura emergere. A parlarne in modo chiaro è stato proprio il Team Manager dell’Aprilia Massimo Rivola. Parole le sue davvero inequivocabili.

Rivola non ci sta, ecco cosa ha dichiarato

Di recente Massimo Rivola è stato intervistato da speedweek.com. Il dirigente Aprilia ha messo in chiaro come sarà impossibile di fatto per tutte le altre scuderie lottare con la Ducati nel prossimo anno. Uno scenario non certo soddisfacente, considerando come la Aprilia nel 2023 abbia mostrato di essere una delle principali rivali della casa emiliana, al pari della KTM.

Aprilia Ducati dichiarazioni Rivola mondiale MotoGP 2024
Marc Marquez in sella alla Ducati (Ansa) – Bicizen.it

“Sono soli i piloti della Ducati che hanno dimostrato di batterci regolarmente, grazie a quelle otto moto fantastiche che possono utilizzare. L’anno prossimo il divario sarà ancora più netto in quanto hanno messo sotto contratto anche uno straordinario otto volte campione del mondo come Marc Marquez. Il suo arrivo non è per nulla positivo per la concorrenza”. Rivola dunque ha tracciato uno scenario alquanto critico per un Mondiale che sarà sempre più a trazione Ducati.

Il Team Manager non vuole però nascondersi e ha dichiarato apertamente come l’obiettivo per il prossimo anno sarà quello di concludere al secondo posto il Mondiale costruttori. Naturalmente la speranza è anche quella di vincere qualche gara, come nell’ultima stagione, con Espargarò e, magari, Vinales

Sarà un anno molto importante, il prossimo, per la Aprilia che potrà contare di nuovo su un team clienti grazie alla Trackhouse Racing che ha sostituito la RNF Cryptodata di Razlan Razali. Trackhouse che vanta già un’esperienza notevole nel motorsport con un team che gareggia nella Nascar.

Impostazioni privacy