Formula 1, arriva finalmente il rinnovo: saranno ancora per tanti anni insieme

Si rinnova una partnership importantissima in Formula 1, attenzione agli sviluppi per i prossimi anni

In uno sport come la Formula 1, stipulare un accordo di collaborazione tra team ufficiale, costruttori, e team clienti o “satellite” è ormai diventata una pratica molto comune e consolidata.

Accordo Mercedes Williams fornitura motori
Si rinnova una partnership in Formula 1, i dettagli (Ansa) – Bicizen.it

Innanzitutto consente ai team di instaurare rapporti “politici” sempre più forti. C’è poi tutta una componente sportiva, che consente ai team costruttori di sviluppare meglio le monoposto grazie ai feedback che arrivano anche dai team che sfruttano i propulsori in fornitura.

Ma quali sono i team clienti in Formula 1? Ferrari, ad esempio, fornisce i motori a Haas, unico cliente di Maranello, mentre Red Bull ha stretto una partnership con Ford che costruisce i motori per il team di Milton Keynes e, ovviamente, per Alpha Tauri. Alpine, Honda e Aston Martin, invece, non godono di alcuna collaborazione. C’è tuttavia un team che sta costruendo il suo futuro basando molta parte della strategia proprio sui team clienti. Si tratta di Mercedes.

Mercedes, prosegue la collaborazione: i dettagli

Nel 2026 la Formula 1 vivrà una vera e propria rivoluzione. Una nuova era di motori, per i quali la parte elettrica sarà circa del 50% con un ammontare di 350 kilowatt. Un aumento di quasi tre volte rispetto ad i motori attuali che sta facendo lavorare tutti i team già da diversi mesi.

Mercedes, in questo senso, ha deciso di intraprendere una strategia ben precisa. È di qualche ora fa la firma dell’accordo con Williams per il prolungamento del contratto. Insieme dal 2014, il team tedesco fornirà le power unit a Williams almeno fino alla fine del 2030.

Accordo Mercedes Williams fornitura motori
James Vowles, manager della Williams (Ansa) -Bicizen.it

In questo modo Mercedes avrà, considerando anche la collaborazione con McLaren, due team clienti che pagheranno circa 18 milioni di euro a stagione per le power unit. Un supporto tecnico ed economico che mette Mercedes in una posizione di vantaggio per i prossimi anni.

L’annuncio di oggi evidenzia e rafforza la nostra strategia globale nel motorsport“, ha commentato Toto Wolff, team principal Mercedes. Secondo James Vowles, invece, questo accordo pluriennale dovrebbe consentire al team britannico di tornare ai vertici della griglia in circa quattro anni. “La conoscenza e la tecnologia forniteci da Mercedes sono in linea con i nostri obiettivi a medio e lungo termine“, ha commentato il team principal Williams.

Un rapporto quello tra Williams e Mercedes attivo anche per quanto riguarda i piloti. Non a caso George Russell è approdato in Mercedes dopo la precedente esperienza nel team britannico.

Impostazioni privacy