Fiat Panda 4×4, queste versioni hanno fatto la storia: sono davvero estreme

La Panda 4×4 è un modello leggendario, poco da dire. Lo sapete che esiste una versione ancora più estrema che ha gareggiato in un evento iconico ?

La Fiat Panda è senza ombra di dubbio l’utilitaria italiana più famosa ed apprezzata della storia in Italia. Costruita ormai dal 1980 è anche la vettura del marchio italiano più longeva tuttora in produzione. Forse è proprio la versatilità e capacità di adattarsi alle esigenze del cliente che ha reso questo modello così popolare dato che ne esistono così tanti tipi diversi.

Fiat Panda 4X4 Dakar
Fiat Panda, questa (forse) non la sapevate – Bicizen.it

Pensate che della Panda sono state ideate versioni di ogni genere, da quella decappottabile a quella Van fino alla storica 4×4, tuttora in vendita insieme al modello di serie che, il prossimo luglio, sarà affiancato dalla rinnovata versione elettrica.

Quello che pochi sanno però è che proprio una Panda 4X4 si è resa protagonista di un’impresa degna di ammirazione. L’automobile ha preso infatti parte alla gara di resistenza più dura del mondo, la Parigi-Dakar, la cui edizione 2024 è ancora in corso nel deserto dell’Arabia Saudita. Anche il Pandino vanta però qualche momento di gloria, vediamo quante volte è comparso in questa gara.

Panda alla Dakar: la storia da conoscere

La prima volta della Panda alla Dakar fu nel 1984 grazie al giornalista Mario Poltronieri della Rai che propose l’idea ad alcuni specialisti del marchio torinese, convincendoli a tentare la spedizione con quattro esemplari modificati. La dura gara mise fuori causa tutte le auto meno una che riuscì a conquistare un dignitoso 60esimo posto su ben 300 equipaggi iscritti alla manifestazione.

Fiat Panda Dakar
Una Fiat Panda durante la Parigi-Dakar – Bicizen.it

In totale sono undici le edizioni della competizione in cui abbiamo visto apparire la Panda 4X4. Anche il modello della seconda generazione soprannominato per l’occasione Pandakar ha preso parte più volte alla competizione, concludendola senza difficoltà più di una volta.

Ad oggi pur se non è più stata iscritta una Panda della terza generazione, abbiamo visto numerosi equipaggi di nostalgici partecipare alla competizione anche con il modello di prima generazione. Forse la piccola Panda non vincerà mai un’edizione – ma mai dire mai – ma ci ha regalato sicuramente alcuni dei capitoli più incredibili del motorsport.

Panda, intanto, può godersi un altro trionfo, l’ennesimo. Con 102.625 immatricolazioni, l’utilitaria di casa Fiat si è confermata l’auto più venduta in Italia nel 2023, doppiando la Dacia Sandero, secondo in classifica avanti a un’altra auto simbolo di Stellantis, la Lancia Y. Per quest’ultima, peraltro, è previsto il lancio della nuova versione il prossimo febbraio.

Impostazioni privacy