Nuova truffa spaventa tutti: grazie a questo trucco sul web puoi sventarla

Il web tante volte permette di evitare delle truffe e in questo caso è una manna per la maggior parte degli automobilisti.

In molti casi in passato si è parlato spesso in modo negativo del web, accusando questi sistema informatico di essere il luogo ideale per delle manovre illecite. Questo è avvenuto, e avviene ancora oggi, ma di certo non avviene in modo casuale o per “colpa della rete”, ma le truffe sono sempre attuate da persone in carne e ossa.

Web truffa sventata auto contachilometri truccato
Il web permette di sventare la truffa (Canva – bicizen.it)

Questo chiaramente fa sì che anche il mondo reale abbia modo di presentare una serie di truffe alle quali si deve fare grande attenzione. Uno dei principali pericoli in rete è quello di imbattersi in delle possibili assicurazioni fasulle, con dei delinquenti che fanno credere di poter far firmare delle polizze a buon prezzo.

Non sono rari i casi di persone che pensavano di avere effettuato la corretta copertura assicurativo del proprio veicolo, per poi scoprire al posto di blocco di esserne invece scoperti. Ecco dunque come mai è sempre meglio rivolgersi ad agenzie note e con le quali si ha modo di poter instaurare un rapporto anche da un punto di vista reale in una sede fisica.

In questi anni uno dei mercati che sta andando per la maggiore è quello dell’usato, infatti l’inflazione al giorno d’oggi è galoppante. motivo per il quale il costo delle vetture è sempre di più in crescita. Per questo motivo si punta a delle vetture a buon prezzo usate, ma purtroppo in molti casi si assiste alle truffa del contachilometri. Internet però in questo caso è di grande aiuto per i compratori.

Il web contro la truffa del contachilometri: ecco la verità

Il Governo sta facendo quanto più nelle proprie possibilità per poter venire incontro agli automobilisti di tutta Italia, con questi che sono alla ricerca di un modo sicuro per non incappare in truffe virtuali. Questo ha comportato così la nascita del portale dell’Automobilista, con il sistema che è gestito direttamente dal Ministero delle Infrastrutture.

Web truffa sventata auto contachilometri truccato
Contachilometri, come capire se non è truccato (Canva – bicizen.it)

L’intento è quello di dare al cittadino un servizio tale che possa permettere di conoscere realmente la vita e la storia pregressa di un’auto. In questo modo è possibile evitare di comprare un veicolo convinti che questo abbia percorso determinati chilometri, quando in realtà è rimasto in strada per molto più tempo.

Il trucco della falsificazione del contachilometri è una pratica che è nota da molti anni, motivo per il quale molte persone non sono convinte di acquistare un veicolo usato. Per poter capire quanti chilometri sono stati percorsi dall’auto, basta semplicemente conoscere la targa e a quel punto si può risalire alla sua storia pregressa.

Ora però si è sviluppato ancora di più il sistema e ha affinato la tecnica, dopo ben sette anni di lavori, come spiega Diego Brambilla, il rappresentante nazionale del Sindacato FederIspettori. Ora sarà possibile risalire al veicolo anche inserendo il numero di telaio e in questo modo sarà di fatto impossibile poter truccare il contachilometri. Il fatto di avere la certezza della vita pregressa di un’auto è di grande aiuto per coloro che vorranno acquistare un veicolo usato.

Impostazioni privacy