Allarme incidenti in Italia, tutti preoccupati: attenzione se siete in strada, il motivo

Aumentato il pericolo di essere coinvolti in contatti con altre vetture, ciò che c’è dietro è davvero allarmante.

Quando si viaggia in automobile il pericolo è sempre dietro l’angolo. Bisogna essere bravi a restare attenti e concentrati su ciò che si sta facendo mentre si è al volante, un’auto può essere un’arma se non viene usata con dovizia. Questo aspetto viene spesso dimenticato e si è convinti che anche un attimo di disattenzione non porti a gravi conseguenze. Non esiste affermazione più sbagliata di questa, per quanto per alcuni guidare non sia la migliore attività del mondo, va compiuta nel modo corretto.

Qual è il modo corretto? Farlo evitando le distrazioni di qualsiasi tipo. Anche parlare con la persona seduta a fianco può essere deleterio per l’attenzione poiché basta davvero un secondo per essere coinvolti in un qualcosa di grave. Naturalmente vi è anche il rovescio della medaglia, vale a dire le persone distratte che possono recare danno a noi per via dei loro comportamenti sbagliati. Purtroppo non si possono prevedere, quello che resta da fare è essere concentrati e attuare una guida attenta così da essere in grado di anticipare eventuali mosse avventate compiute da altri automobilisti. La carenza di educazione stradale porta anche a questo, servirebbe intervenire urgentemente per arginare il problema.

Un aumento vertiginoso
Gli incidenti stradali crescono continuamente (fonte Canva – Bicizen.it)

Tutti preoccupati dal fenomeno

Nel 2022 rispetto al 2021 sono aumentati gli incidenti stradali che coinvolgono i pendolari, vale a dire le persone che compiono con l’auto o la moto il tragitto casa-lavoro. La crescita è stata dell’1,3% in soli 12 mesi. Un dato che angoscia ma che non ha destato il minimo interesse da parte dell’opinione pubblica. Il mondo del lavoro è mutato e spesso le richieste vengono mandate anche al di fuori dell’orario lavorativo e ciò porta le persone ad accusare uno stress maggiore rispetto al passato.

Il modo di guidare è cambiato
Smartphone e stress le cause più comuni (fonte Canva – Bicizen.it)

Lo stress come anticipato abbinato all’utilizzo dello smartphone mentre si guida sono le principali motivazioni che portano ad incidenti mentre si torna a casa dal lavoro o ci si sta recando. I continui messaggi che si ricevono e la smania di rispondere immediatamente portano ad una disattenzione che spesso si rivela fatale per l’impatto con altre vetture.

La cosa migliore da fare sarebbe aspettare a rispondere e farlo solo quando se ne ha l’opportunità, arrivati a destinazione o fermi in un luogo adatto, come ad esempio un parcheggio. un minuto in più vale molto meno della nostra vita.

Impostazioni privacy