Non è solo una bicicletta, ma è in grado di purificare l’aria: il funzionamento è incredibile

Le eBike sono strumenti straordinari per una mobilita eco sostenibile, ma non ci sono solo queste. Oggi vi parliamo di una bici in grado di purificare l’aria.

Questa trovata geniale è in grado di abbassare i livelli di agenti inquinanti nell’atmosfera e lo fa seguendo un’innovazione che non ha precedenti.

Bici per purificare l'aria
Bicicletta che purifica l’aria (Bicizen.it)

Da sempre il mondo delle bici è fatto di rispetto per l’ambiente e per la natura, tanto che non esistono versioni in grado di bruciare carburante e dunque di emettere CO2. La tecnologia ha fatto passi da gigante già con le eBike che hanno dato una spinta verso le bici anche a chi prima prendeva sempre auto o/e moto. Questo perché la batteria elettrica che genera la pedalata assistita permette di andare molto più veloci in una società che non si ferma davvero mai.

Siamo di fronte ora a un prodotto davvero molto interessante e che sul mercato raggiungerà dei risultati straordinari anche se al momento il costo è assolutamente eccessivo e non adatto a tutte le tasche. Nonostante questo in molti stanno pensando di dare il loro contributo per cercare di rendere l’aria più pulita e di dare un’iniezione di fiducia per chi si preoccupa, giustamente, per l’ambiente.

La bicicletta che purifica l’aria

Esiste una bicicletta che purifica l’aria e si chiama Rolloe, una creazione lanciata da Kristin Tapping una studentessa della London South Bank University. Un prodotto molto innovativo e che è in grado di stupire grazie alle specifiche che mette al servizio di chi lo guida.

Questo progetto ha permesso alla ragazza di ricevere il Desing Innovation in Plastics del 2020. Si tratta di una bici che sfrutta il movimento della pedalata per risucchiare, attraverso le sue ruote, le particelle che inquinano l’aria che respiriamo. Sono costituite da speciali membrane che assorbono dunque questi agenti inquinanti.e

Bici purifica aria
Come purificare l’aria con la bici (Bicizen.it)

La ruota ha un diametro di 60 centimetri e uno spessore di 6 e si monta di dietro, pesca anche poco circa un chilogrammo. All’interno c’è una sorta di intercapedine all’interno di cui troviamo tre diversi filtri che vengono attivati solo ed esclusivamente quando si va a fare il movimento di rotazione con la pedalata.

Viene specificato che se Rolloe fosse utilizzato dal 10% delle persone che va in bici a Londra si potrebbero purificare oltre 250mila metri cubi di aria al giorno. Si tratta di un numero davvero incredibile. E dunque perché non adottare uno strumento intelligente ed efficiente?

Impostazioni privacy