Monopattini, scatta la stretta: sanzioni pesantissime contro il caos

Momenti complicati per i monopattini elettrici, con la Polizia che sta prendendo delle dure decisioni a riguardo.

La mobilità si sta rinnovando in modo sempre più evidente in questi anni, tanto è vero che sono sempre di più coloro che hanno deciso di utilizzare i monopattini elettrici come mezzo di trasporto. Questo è un metodo innovativo e che fa in modo tale che si possano abbattere le emissioni di CO2, oltre che i danni legati all’inquinamento acustico.

Multe monopattini polizia problemi elettrico mobilità
Problemi con la Polizia per i monopattini (Foto AZ Invest SRL – bicizen.it)

Sono silenziosi e pienamente rispettosi dell’ambiente, con il loro costo che è molto contenuto, motivo per il quale sono diventati da tempo i mezzi più apprezzati dai giovani. Non è però mai semplice regolamentare un nuovo mezzo all’interno delle città, soprattutto perché il monopattino è una via di mezzo tra l’andamento a piedi, per le dimensioni che occupa, ma con una velocità similare a una bicicletta.

Non sono di certo mancati coloro che hanno abusato della novità dei monopattini, non rispettando così pienamente il Codice della Strada, motivo per il quale è dovuta intervenire la Polizia. L’ultimo caso è stato davvero eclatante ed è capitato nella bellissima Puglia, con una clamorosa e pazzesca pioggia di multe.

Piovono multe per i monopattini: incredibile ad Andria

La Polizia locale di Andria, come riporta “La Gazzetta del Mezzogiorno“, non ha di certo chiuso gli occhi di fronte a tutta una serie di azioni illecite che sono state perpetrate dai cittadini pugliesi della zona. Sono diverse le sanzioni che sono derivati per l’utilizzo non corretto di questi mezzi, con il numero che è salito incredibilmente a 191 negli ultimi due mesi.

Multe monopattini polizia problemi elettrico mobilità
Controlli della polizia sui monopattini (Ansa – bicizen.it)

A essi si devono aggiungere anche coloro che non hanno pienamente chiaro come si utilizza la e-Bike e dunque ci sono altre 170 multe. La motivazione che ha portato alla maggior parte di queste sanzioni rientra a seguito della violazione dell’Ordinanza Sindacale numero 117 del 2021, con questa che vieta l’utilizzo di mezzi elettrici, siano essi monopattini o e-Bike nelle aree pedonali.

Inoltre vi è stato anche il mancato rispetto dell’Articolo 182 del Codice della Strada, con questo che si rifà ancora alla salvaguardia di coloro che usano questi mezzi e dunque impediscono di farli transitare sui marciapiedi. Nel caso in cui fosse possibile, le piste ciclabili sono il luogo ideale per i monopattini, mentre i marciapiedi non sono mai una soluzione idonea, con le multe che possano andare dai 41 ai 168 Euro.

Impostazioni privacy