Monopattini e bici nel mirino: questi tipi qui rischiano multe salatissime

Bici e monopattini nell’occhio del ciclone, cosa si rischia se si viene colti in fragrante ad effettuare questa infrazione comune, multe salate e pericolose.

Sempre più bici e monopattini popolano le nostre strade, questi veicoli elettrici di ultima generazione, sono una possibile alternativa ai classici mezzi di trasporto. All’inizio, sono comparsi nelle nostre strade grazie ai servizi di sharing, ormai in molti però, hanno deciso di acquistarne uno come veicolo personale. Giovani studenti e lavoratori, utilizzano il monopattino quotidianamente per andare a scuola o al lavoro, stesso discorso vale per le bici elettriche.

Monopattini e bici nel mirino
Anche il monopattino, in molti casi, può essere soggetto a sanzioni… – (Canva)- bicizen.it

Questi due veicoli, oltre ad essere a bassa emissione, sono sicuramente più economici rispetto le auto, generano meno traffico e ci permettono di muoverci velocemente. Le bici oltre che nelle strade urbane, sono ideali anche per le gite fuori porta e le scampagnate. Anche alcuni monopattini hanno ruote resistenti con un’ottima tenuta strada anche per zone extra urbane e se scegliete i modelli giusti, un po’ di off-road non vi rovinerà il mezzo.

Monopattini e bici, attenzione, se non si rispettano le regole si verrà sanzionati

Le bici e i monopattini elettrici sono due mezzi smart e veloci, tuttavia a volte capita che stando in auto e viaggiando anche ad una velocità moderata, si venga sorpassati da queste due tipologie di veicolo che sfrecciano nelle strade. Il sospetto è che il motore sia stato modificato è lecito farsi venire il dubbio. Di conseguenza ci sono stati anche alcuni comuni che si sono occupati di smascherare i mezzi truccati.

Monopattini e bici truccate
Bici elettrica- (Canva)- bicizen.it

I monopattini elettrici ad esempio, possono avere una potenza fino a 500 W, devono montare inoltre un regolatore di velocità a due opzioni, 6 km/h nelle aree pedonali, e 20 km/h nelle strade. Le e-bike invece non possono superare i 250 W ad eccezione delle cargo-bike che arrivano anche a 500 W. Proprio per queste ragioni, vedere sfrecciare questi veicoli ad una velocità anomala, fa sorgere diversi interrogativi nelle autorità che potrebbero indagare sul vostro!

Dato anche l’incremento degli incidenti che vede coinvolti questi due mezzi di trasporto, la polizia municipale nel veronese si sta occupando di effettuare dei controlli con il telelaser. In questo modo infatti, il controllo sarà istantaneo e potranno essere individuati motori elettrici alterati e fuori forma. Alcuni monopattini sono stati sorpresi a viaggiare a 68 km/h, questo era possibile grazie a due motori elettrici. Il caso, registrato a La Spezia, ha fatto scalpore e sicuramente contribuito all’intensificarsi dei controlli in questo senso.

Nel momento in cui si viene colti in fragrante con un monopattino truccato, può scattare la sanzione che può andare da qualche centinaia di euro, fino a 5000 €. Inoltre il mezzo sarà evidentemente sequestrato e verrà svolta un’indagine per capire come, e chi ha modificato il monopattino o la bici in questione. Oltre che a Verona, anche a Catania sono iniziati i controlli, non è escluso che saranno effettuati anche nel resto d’Italia.

Impostazioni privacy