Cinque cose che fai col monopattino elettrico, ma sono pericolose per la tua vita

Il monopattino ormai è una realtà per tutte le città italiane, con l’Europa che è il continente dove se ne contano di più. Ci sono però delle cose che tutti fanno, ma sono pericolose per la vita.

Strumento che permette di viaggiare in sostenibilità e con piccolissimo esborso economico, nasconde delle insidie che non tutti considerano e che possono creare dei problemi non di poco conto.

monopattino e i rischi
Cose da non fare in monopattino ANSA (BiciZen.it)

Ne vediamo sfrecciare tantissimi durante la giornata per le vie e inoltre è diventato sempre più facile reperirli con servizi di sharing attivi in tutte le maggiori città italiane. È innegabile che si tratti di mezzi di locomozione comodi, ma è altrettanto vero che in tanti casi possono essere anche decisamente pericolose.

Città come Roma o Milano, infatti, vivono di traffico intenso tutto il giorno e non sono rari, purtroppo, i casi in cui qualche monopattino sia vittima di incidenti. Proprio per questo motivo, vogliamo fornirvi dei consigli per evitare di avere dei problemi e dunque viaggiare in tutta tranquillità. Molto spesso le insidie si nascondono in piccoli particolari che consideriamo di poco conto ma che in realtà possono salvarci la vita.

Cose che fai col monopattino, ma sono pericolose

Molto spesso col monopattino elettrico effettuiamo delle manovre che sono molto pericolose e potrebbero costarci molto care. Per questo vi forniamo un prontuario di cinque cose che facciamo fin troppo spesso, ma che dovremmo assolutamente evitare di fare.

Monopattino che rischio...
Cosa rischi al monopattino? (BiciZen.it)
  1. Divieto assoluto di gruppi: l’effetto sciame è molto pericoloso anche perché qualora dovesse cadere anche solo uno dei protagonisti dell’agglomerato il rischio che vadano tutti a terra è altissimo. A volte viaggiare da soli, senza accodarsi ad altri, può essere meno pericoloso
  2. Sottovalutare l’uso delle frecce: nonostante non abbiano ancora un’assicurazione come una macchina o un motorino, i monopattini si muovono in strada allo stesso modo. Quindi le frecce non sono un optional, diventano fondamentali per segnalare agli altri i nostri spostamenti
  3. Evitare i marciapiedi: sebbene sui marciapiedi non viaggino le macchine sono paradossalmente più pericolosi. Questo perché sono solitamente più sconnessi, con buche o radici di alberi, e poi pieni di persone. Il nostro movimento ci porterà a dover fare attenzione a non trovarsi di fronte a qualche ostacolo che ci faccia cadere a terra
  4. Usare il buonsenso: questo è un consiglio che si da in generale a chi viaggia su due ruote, compresi motociclisti e ciclisti. A volte anche solo un piccolo errore può portarci a cadere e farci di conseguenza, potenzialmente, anche molto male. Non siete in macchina, quindi evitate di correre rischi
  5. Moderare la velocità: i nuovi modelli di monopattino vanno anche ad alta velocità, sebbene vi sembra di affrontare una strada vuota e tranquilla forse sarebbe meglio anche in questo senso cercare di evitare di esagerare. Anche perché potrebbe bastare una piccola buca non notata in velocità a farci perdere il controllo.

Sostanzialmente dobbiamo renderci conto che quando siamo sul monopattino viaggiamo in mezzo alle auto e siamo esposti a dei rischi. Fare le cose con attenzione renderà questo mezzo sicuro e assolutamente godibile per tutti i pregi che ha.

Impostazioni privacy