Rimane uno dei misteri più tragici in Italia, il film prova a fare chiarezza sulla morte

Oggi affrontiamo uno dei misteri più tragici che ha colpito il nostro paese. C’è un film che prova a fare chiarezza sugli eventi.

La regia è di Domenico Ciolfi che nel 2020 ha diretto questo film di 138 minuti curando anche soggetto, sceneggiatura e produzione quest’ultima al fianco di Monica Camporesi.

Una tragedia irrisolta
Tragedia italiana, un dolore immenso (Bicizen.it)

Nel cast del film vediamo tre attori interpretare il personaggio principale e cioè Marco Palvetti, Brenno Placido e Fabrizio Rongione rispettivamente nei periodi di Cesenatico, Madonna di Campiglio e Rimini. Nel cast ci sono anche Francesco Pannofino, Libero De Rienzo, Gianfelice Imparato, Giobbe Covatta, Domenico Centamore e tanti altri ancora.

Interessante è anche il cast tecnico con una fotografia pulita e intelligente curata da Agostino Castiglioni e un montaggio ritmato e in grado di tenere la velocità dell’azione presente nel film. Anche le musiche di Domenico Canzoniero sono molto importanti, perché trattano in maniera intima e intelligente un momento di grande dolore per tutto il nostro paese.

Il film che prova a fare chiarezza sulla morte

Ogni tipo di morte è una tragedia, ma ce ne sono alcune che lasciano davvero un sapore amaro in bocca perché sembra non tornare qualcosa nella loro evoluzione. È così che vogliamo affrontare la figura di uno dei ciclisti più importanti della storia, Marco Pantani.

Marco è scomparso il 14 febbraio del 2004 a Rimini ad appena 34 anni. Dopo un periodo di depressione e difficoltà emotive arriva un tragico epilogo che nessuno si sarebbe potuto aspettare. Il ciclista prese alloggio nel residence Le Rose dove fu poi ritrovato senza vita.

Il caso Pantani in un film
Un film per raccontare il caso Marco Pantani (ANSA) BiciZen.it

L’autopsia svelò che il decesso era arrivato per un edema polmonare e cerebrale dovuto a quella che fu vista come overdose di cocaina. Una perizia successiva specificò però che nel mix c’erano anche dei psicofarmaci. Nonostante questo la morte del Pirata, questo il suo soprannome, lasciò molti punti interrogativi alcuni dei quali ancora attuali ai giorni nostri.

Il film in questione è Il caso Pantani – L’omicidio di un campione che racconta gli ultimi cinque anni di vita del protagonista di questa tragica storia provando a dare delle risposte. A dire il vero le risposte dovrebbero darcele quelli che furono i protagonisti di quella tragica serata e che ancora oggi sono vivi.  Noi non potremo che rimpiangere per sempre un uomo buono e uno straordinario campione in grado di farci vivere delle emozioni uniche sperando che prima o poi la verità possa venire a galla.

Impostazioni privacy