Nuovo Range Rover, stile moderno e potenza da urlo: ha già convinto tutti

Il modello di punta della Land Rover si rifà il trucco: ecco la versione che ha conquistato davvero tutti 

Pochi SUV hanno avuto un impatto come il potente e famoso Land Rover Range Rover, un veicolo che si distingue chiaramente da tutti gli altri SUV.

Land Rover Evoque dettagli restyling
Range Rover “rifà il trucco” a uno dei suoi modelli di punta – Bicizen.it

La grande intuizione di Land Rover arrivata addirittura nel 1970 fu che a comprare questo tipo di veicoli sarebbero stati più dei clienti facoltosi interessati a mettere le mani su uno status symbol piuttosto che persone appassionate di fuoristrada, cosa che effettivamente accade anche oggi.

Forse è stata però la variante del modello Evoque del mezzo inglese a scatenare la più grande ondata di interesse che il marchio abbia conosciuto negli ultimi anni: con questa versione, l’automobile ha riscoperto una nuova vita, conquistando anche i clienti meno vicini al brand britannico grazie alle sue forme sontuose ed al comfort di bordo.

Ovviamente, nel corso degli anni, Land Rover ha aggiornato costantemente quello che è a tutti gli effetti il suo modello di punta, portando il mezzo sempre più in alto sul mercato e creando di fatto uno standard a cui le rivali devono ispirarsi, se intendono replicare il suo successo. Anche nel 2024 che è ormai alle porte la casa inglese programma di fare qualcosa per rendere il Range Rover Evoque più appetibile che mai.

Arriva la nuova Range Rover Evoque

Era in programma da tempo, nondimeno, l’aggiornamento della Evoque ha lasciato tutti senza fiato. Pur trattandosi di un aggiornamento e non di una vettura realizzata da zero la versione della Evoque che vedremo il prossimo anno vanta diversi punti che differiscono dal modello base: le luci al LED modificate e la mascherina che viene leggermente ridisegnata sono i punti focali del nuovo mezzo.

Range Rover Evoque caratteristiche restyling
Un’anticipazione della nuova Evoque – Bicizen.it

Naturalmente l’iconico retro del mezzo resta invariato, ma le sorprese non finiscono qui con la possibilità di montare cerchi in lega di nuove generazioni da ben 21 pollici. Senza trascurare le nuove livree bicolori, presto disponibili anche sul sito del brand per capire quali siano i nuovi colori da scegliere.

La novità più evidente però è all’interno del mezzo. Ricordate i due schermi al LED interni che si usano per l’infotainment della vettura? Bene, si sono fusi in un unico display da 11,4 pollici, lo stesso che troviamo sulla Velar. Una soluzione che ottimizza lo spazio ancora meglio che sul modello precedente. Insomma, le novità sono tante e il prezzo sempre vicino ai 50mila Euro rimane quindi più che giusto per un mezzo così accessoriato e pieno di possibili allestimenti per il cliente.

Impostazioni privacy