Porsche annuncia lo stop definitivo: non c’è stato nulla da fare

Niente da fare per Porsche, la casa è stata costretta a una decisione importante e definitiva

Ormai è chiaro che poco conta quanto un marchio sia attento allo standard qualitativo dei suoi mezzi e al rapporto con il cliente e l’assistenza. Gli imprevisti, infatti, capitano spesso. E di solito quando avvengono portano a spese importanti da sostenere o peggio ancora a richiami e all’uscita di produzione di un veicolo nei casi peggiori.

Porsche Macan addio problema cybersecurity
La casa di Stoccarda costretta a una scelta importante – Bicizen.it

Non siamo ancora a questi livelli ma la Porsche sta avendo a che fare con un bel problema nella sua gamma, con un modello storico per giunta. Si tratta del crossover Porsche Macan, un SUV più piccolo del Cayenne uscito quando ormai il veicolo era già un pezzo forte del marchio tedesco e vendeva benissimo in tutto il mondo.

Ebbene il Macan, secondo molte riviste del settore, sarebbe prossimo ad un cambio di rotta. Andrà infatti fuori dal commercio la versione a motore termico, ma non è l’unica ragione per cui rischiamo di non vederlo più in vendita, almeno nella UE.

Porsche Macan, le ultime sulla produzione

Si era parlato nei giorni scorsi di un addio di Porsche alla Macan a motore tradizionale sul mercato dell’Unione Europea attribuendo questa decisione alle norme contro l’inquinamento. Questo è solo parzialmente corretto. Il problema, infatti, riguarderebbe gli standard di cyber security – di resistenza ad eventuali attacchi hacker che operino sull’infotainment e in generale le apparecchiature tecniche del mezzo – troppo bassi per il veicolo.

Porsche Macan addio problema cybersecurity
Cambia tutto per la Porsche Macan sul mercato europeo (Ansa) – Bicizen.it

Si legge infatti su Formula Passion la reale ragione di questo potenziale addio all’Unione Europea per la Macan con motore termico in favore di una versione elettrica. “Costerebbe di più aggiornare la gamma in base alle normative europee che progettare il mezzo da zero in versione elettrica”, sarebbe stata l’affermazione dei portavoce da Stoccarda.

I test europei condotti sulla Macan che si basa sullo stesso veicolo fin dalla sua uscita nel 2013 in base alla normativa Unece/R155 avrebbero rivelato una vulnerabilità a vari tipi di attacchi informatici sui sistemi attualmente installati sull’Auto. Troppo poco sicuro, insomma, per resistere ad eventuali utenti malintenzionati ad acquisire i dati dell’auto e dei proprietari.

I tempi cambiano, tanto Porsche aveva comunque annunciato l’arrivo di una versione elettrica del SUV: il suo motore? Lo troviamo già su un’imbarcazione elettrica ma questa è un’altra faccenda…

Impostazioni privacy