Martin, altra bomba lanciata a Michelin: ora è guerra aperta con il produttore di pneumatici

Jorge Martin è stato grande protagonista della stagione 2023, ma lo spagnolo non ha ancora digerito un episodio durante l’anno.

Non ci sono dubbi sul fatto che uno dei piloti che ha saputo rendere grande la stagione 2023 del MotoMondiale sia stato Jorge Martin in sella alla sua Ducati Pramac. Nessuno ad inizio anno avrebbe mai immaginato di vederlo lottare per il titolo, visto che si trovava su con la moto di un Team satellite rispetto a quello ufficiale.

Jorge Martin critica
Martin non le ha mandate a dire (Ansa) – Bicizen.it

Il fatto di essersi giocato il titolo iridato fino alla fine con Pecco Bagnaia e il suo bolide  indubbiamente gli fa onore e dimostra come al momento, vada considerato tra i migliori al mondo nella sua categoria. Per questo motivo non ha per nulla gradito il fatto di essere rimasto in Pramac, visto che pensava di aver meritato il passaggio nel Team ufficiale.

Questo però non è avvenuto e dunque Martin si trova nelle condizioni di dover ripetere la stagione epica dello scorso anno per farsi notare. Non ha di certo nascosto delle critiche nei confronti di Enea Bastianini, con il successo del pilota romagnolo in Malesia che è stato snobbato da Martin vista la pressione 1.2 degli pneumatici.

E sono proprio gli pneumatici i grandi “rivali” di Martin, con lo spagnolo che sta portando avanti una battaglia contro la Michelin. Il problema nasce in occasione del GP del Qatar, il penultimo della stagione e determinante per il titolo mondiale, con Jorge che ha mestamente chiuso decimo. A fine gara, ha accusato la Michelin di non avergli dato le gomme migliori e ancora oggi la Pramac sta attendendo i dati ufficiali.

“Devono coprirsi le spalle”: Martin ancora contro Michelin

Di recente sulla questione legata alle gomme malfunzionanti di Martin in Qatar aveva parlato Piero Taramasso, il responsabile della tenuta delle gomme in gara della Michelin. Quest’ultimo infatti aveva dichiarato che gli pneumatici di Martin erano in perfette condizioni e questa lamentela era legata solo al voler nascondere una pessima gara.

Jorge Martin Michelin gomme Qatar polemiche MotoGP
La Pramac di Jorge Martin (Ansa – bicizen.it)

La frase aveva già mandato su tutte le furie Gino Borsoi, il Team Manager della Pramac, con questi che aveva dichiarato che non aveva ancora ricevuto i dati dopo un mese. Martin non ci sta a sentire certe affermazioni nei propri confronti, motivo per il quale di recente ha avuto modo di parlare su YouTube in occasione di un’intervista al giornalista Nico Abad.

Sono sorpreso dalle parole di Taramasso, anche perché poco prima di Valencia, la Pramac si è vista con la Michelin che ha confermato che gomme non erano al 100%. Queste frasi sono solo per coprirsi le spalle e lo capisco“. Martin dunque affonda ancora di più contro una Michelin che si è rivelata giudice involontaria del Mondiale.

Durante la prova del sabato in Qatar infatti era stata netta ed evidente la superiorità di Martin su Bagnaia. Il crollo della domenica in gara non poteva essere spiegabile, soprattutto con lo spagnolo che aveva un ritardo di un secondo al giro sul piemontese. Una situazione che ha avuto dell’assurdo e che non sembra prossima a completarsi, ma intanto Martin e la Pramac pensano già al prossimo Mondiale del 2023.

Impostazioni privacy