Nuovo limite di velocità in Italia, automobilisti avvisati: cosa cambia

Arriva una novità importante per gli automobilisti italiani per quanto riguarda i limiti di velocità da rispettare. Il provvedimento comunque non sarà valido per tutti

Cambiamenti di ogni genere attendono gli italiani in vista del 2024, anno in cui se il Governo mantiene quanto promesso per tutto l’anno 2023 vedremo finalmente entrare in vigore il Nuovo Codice della Strada su cui il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture ha spinto così tanto. Conosciamo già le norme che potrebbero entrare in vigore ma i cambiamenti, chiaramente, sono anche altri.

Limiti di velocità decisione comune Bologna
I limiti di velocità stanno per cambiare, ecco dove… – Bicizen.it

Capita infatti che anche i Comuni italiani, autonomamente, decidano di operare cambiamenti sul loro territorio. Ad esempio possono scegliere di intervenire sui limiti di velocità, cambiandone le disposizioni. E’ quanto avvenuto in un’importante città del Nord Italia che sta per “costringere” i suoi automobilisti ad andare letteralmente a passo di lumaca.

Si tratta di un capoluogo con ben un milione di abitanti se contiamo l’intera provincia ed i centri abitati limitrofi: adesso, le automobili che percorrono le strade del centro abitato dovranno fare ben attenzione a non superare una velocità molto bassa, pena una sanzione che a quanto pare, è già arrivata ad alcuni trasgressori con allarmante puntualità…

Limiti di velocità, cambia tutto in questa città

La città in questione è Bologna dove l’amministrazione locale ha deciso di imporre un limite a 30 chilometri orari di velocità sulle strade dell’intero centro abitato. Facile intuire che si tratti di una decisione per tentare di migliorare la sicurezza stradale dato che, andando a questa velocità al massimo, sarà molto difficile che le vetture possano causare incidenti gravi o pericolosi.

Limiti di velocità decisione comune di Bologna
Cambia tutto e la polizia locale a Bologna si prepara a far rispettare le norme (Ansa) – Bicizen.it

Stando a quanto si legge su Formula Passion, pare che la popolazione locale non abbia preso proprio felicemente questa decisione. Ai sensi dell’Articolo 142 del Codice della Strada, infatti, la velocità massima che un’auto può raggiungere in un centro urbano è di 50 chilometri orari, venti in più di questo limite. Ma Bologna vuole fare questo esperimento che entrerà definitivamente in vigore tra qualche giorno.

Sarà a partire dal 16 gennaio 2024 che le prime multe inizieranno a raggiungere chi non ha rispettato questa misura. Chiaro che non sarà semplice abituarsi a questo drastico cambio di regime. Gli agenti della polizia locale sono già pronti, blocchetto delle multe e penna tra le mani a ricordare agli automobilisti che i tempi in cui “sfrecciare” per le vie di Bologna sono ormai terminati.

Impostazioni privacy