Auto elettriche a prezzi stracciati, buone notizie per tutti: rivoluzione in Europa

Auto elettriche a prezzi davvero stracciati: arriva la rivoluzione in Europa, accadrà davvero molto presto.

Il futuro dell’automotive è a zero emissioni, full electric. La stessa Unione Europea è stata chiarissima a riguardo. Stop alla produzione e vendita di veicoli a motore endotermico a partire dal 2035, per una svolta totale e rivoluzionaria. E così, i marchi automobilisti sono già all’attivo per non farsi trovare impreparati.

Auto elettriche mai così basso
Il costo sembra sceso decisamente (Canva) – Bicizen.it

Sono già numerosi i modelli a zero emissioni prodotti, con le case automobilistiche che stanno sempre più impegnando risorse economiche ed energie mentali sulla realizzazione di questo tipo di veicoli. Ormai quasi tutti i veicoli endotermici hanno un motore elettrico abbinato in modalità ibrida ma sono sempre più numerose anche le vetture plug-in, con la ricarica a spina, oltre ovviamente a quelle totalmente elettriche.

In questo campo in Europa è pronta una rivoluzione. Una decisione che stravolgerà completamente il mercato elettrico che, almeno in Italia, non è proprio sostenibile per tutti, considerato come le auto a zero emissioni costino decisamente di più.

Auto elettriche, arriva la grande rivoluzione

Dalla Cina la BYD è pronta a conquistare completamente il mercato europeo. La sua strategia nel Vecchio Continente è chiara; rafforzare la presenza in Europa con l’arrivo della prima fabbrica. Il Paese scelto è l’Ungheria, precisamente nella città di Szeged. Una mossa strategia, arrivata successivamente a quella dell’ingresso nel listino nel mercato europeo dei suoi modelli.

Auto elettriche rivoluzione
Auto elettriche: la BYD arriva in Europa (Ansa Foto) – Bicizen

La linea di produzione – promette la Byd – sarà all’avanguardia e creerà anche un indotto lavorativo non indifferente per tutti gli ungheresi nei pressi della fabbrica. La tecnologia globale sarà la più avanzata possibile mentre automatizzati i processi di produzione; l’obiettivo sarà creare un impianto leader a livello mondiale promuovendo anche lo scambio di innovazione e tecnologia tra Ungheria e Cina.

BYD si impegnerà, poi, a contribuire nella realizzazione di una struttura a livello locale. L’azienda cinese ha scelto l’Ungheria come Paese dove costruire la sua nuova fabbrica per una mera necessità di trovare in Europa un punto centrale sia dal punto di vista logistico che per quanto riguarda le competenze nel settore automobilistico. Da notare che le automobili della casa cinese hanno prezzi davvero inediti per l’Europa con la Dolphin, mezzo più economico sul listino, che parte da soli 29mila Euro!

La BYD è una delle aziende di certo più imponenti ed in espansione; sono 19 i Paesi in cui sono dislocati i 230 punti di vendita dove poter acquistare uno dei cinque modelli attualmente in listino. E ce n’è davvero per tutti i gusti per quanto riguarda il settore C ed E, quindi premium, tra berline, Suv ed hatchback. BYD Han, Atto 3, Dolphin, Seal e Tang i modelli in vendita. E per il 2024 pronti altri tre modelli nuovi di zecca pronti a conquistare tutti, europei compresi.

Impostazioni privacy