Patente, la novità che sconvolge tutti nel 2024: cosa cambierà

Nel 2024 sarà rivoluzione per la patente di guida: ecco come sarà e cosa cambierà, tutti gli italiani saranno coinvolti

La patente di guida nel 2024 cambierà mi modo molto importante. Una nuova rivoluzione decisa dal Ministero dei Trasporti che coinvolgerà tutti gli italiani a partire dal primo semestre. L’attuale tessera è in linea con quella degli altri paesi dell’Unione Europea. Un documento plastificato di forma rettangolare che ha una durata di 10 anni ed è emessa dalla motorizzazione del Comune di residenza.

Patente di guida rivoluzione
Patente di guida, cambia tutto: ecco come sarà la nuova (Ansa Foto) – Bicizen

Ora però cambierà tutto, con la decisione che sembra ormai presa. L’idea del Governo è allinearsi sulla nuova direttiva dell’Unione Europea in tema di patenti che sarà introdotta prossimamente. E quindi via alla dematerializzazione del documento di guida, con l’introduzione della patente digitale! Un passo che arriva a due anni dalla prima ipotesi di realizzazione, avanzata da Roberto Colao, l’allora titolare del Dicastero per la transizione digitale e l’innovazione tecnologica.

La nuova patente digitale arriverà per tutti gli italiani durante il 2024, verosimilmente verso la fine del primo semestre. Questa sarà caricata su IT Wallet, il nuovo portafoglio elettronico personale attraverso l’app governativa IO. 

Patente di guida sullo smartphone: ecco come

IO è l’app dei servizi pubblici scaricabile su smartphone o tablet e si accede attraverso Cie o Spid. All’interno di questa sarà integrata IT Wallet che, quindi, non avrà una sua app dedicata. Questo non è altro che il portafoglio di identità digitale che permetterà di avere sempre con sé tutti i documenti in un vero e proprio raccoglitore elettronico.

Patente di guida rivoluzione
L’APP IO dove sarà caricata la nuova patente di guida (Ansa Foto) – Bicizen

All’interno di IT Wallet vi sarà una copia digitale e perfettamente valida nonché autentica della patente di guida ma anche della carta di indentità e della tessera sanitaria. Per i soli possessori, sarà caricata anche la carta europea della disabilità. Un primo passo ma progressivamente saranno aggiunti anche altri documenti personali, come la tessera elettorale, in modo che ogni cittadino possa avere nel suo smartphone tutto il necessario.

I tempi, come detto, non saranno lunghi; il Governo ha intenzione di accelerare il più possibile questa fase e già tra gennaio e febbraio prenderà il via una campagna pubblicitaria di informazione per tutti i cittadini. La sperimentazione prenderà il via entro la prima metà dell’anno ed i primi documenti saranno caricabili nei primi mesi di quest’anno, come confermato anche dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio per l’Innovazione Alessio Butti.

La patente, ad oggi, è obbligatorio portarla sempre con sé quando si è alla guida nel suo formato originale. In caso contrario, infatti, scatta una multa di 42 euro che può salire fino a 430. Ecco, IT Wallet risolve alla base questo problema, perché sullo smartphone vi sarà sempre una copia autenticata. la digitalizzazione, poi, risolve anche un altro problema, quello di falsificazione ma anche furto o smarrimento.

D’altronde i sistemi di sicurezza – in caso di furto del cellulare – sono garantiti dall’app IO accessibile tramite Cie o Spid. IT Wallet, poi, ricorderà attraverso una notifica l’imminenza della scadenza della patente, in modo da non circolare con il documento non più valido.

Impostazioni privacy