SUV elettrici, la sorpresa arriva dall’Asia: stavolta non c’entra la Cina

Sta arrivando un nuovo SUV elettrico sul mercato, e pur venendo dall’Asia, la Cina non è coinvolta. Ecco tutti i dettagli.

I SUV sono il tipo di automobile che sta facendo un solo boccone della concorrenza, monopolizzando il mercato un po’ ovunque a dirla tutta. Se il settore dell’automotive, in tutti gli altri segmenti, conosce una crisi dalla quale sta uscendo a fatica, lo stesso non si può dire per questo tipo di vettura, che continua a stare in cima alle classifiche. Al giorno d’oggi, sta nascendo una nuova moda all’interno dei marchi, che provano a fondere un tipo di carrozzeria vincente ad una tecnologia che, invece, fa ancora fatica a decollare.

SUV novità dall'asia
Finalmente arriva l’alternativa low cost (Canva) – Bicizen.it

Infatti, stanno venendo al mondo sempre più SUV elettrici, che soprattutto dall’Asia puntano molto sui prezzi ridotti. La Cina, sul fronte delle emissioni zero, sta svolgendo un lavoro perfetto, e grazie a degli importanti sussidi statali che in Europa fanno discutere e non poco, riesce ad importarli a prezzi bassi, che spaventano i marchi del Vecchio Continente.

Tuttavia, nella giornata di oggi non vi parleremo di un’auto che proviene dal paese del Dragone, ma da un altro stato asiatico che sta facendo passi da gigante sul fronte dell’elettrificazione. Il nuovo crossover ad emissioni zero, che si rinnova anche per ciò che riguarda il look, costa pochissimo e punta ad ottenere risultati di grande spessore.

SUV, ecco la grande novità dall’India

Detto della grande crescita dell’Asia nel mondo delle quattro ruote, trainata dai tanti marchi cinesi che sull’elettrico hanno investito tutto, è bene parlare di un’altra casa che proviene da un paese differente. Ci stiamo riferendo alla Tata, punta di diamante dell’automotive in India, che ha lancia il SUV Punch, ora disponibile in versione full electric. Infatti, il modello a benzina era già presente sul mercato da tanti anni, ma ora l’azienda ha deciso di riconvertirlo ad auto a batteria.

Tata Punch EV che spettacolo
Tata Punch EV in mostra (Tata) – Bicizen.it

Rispetto al modello del 2021, che era ancora alimentato con un motore a combustione, questo presenta un frontale del tutto ridisegnato con linee più moderne, a conferma del fatto che diverse novità sono state portate anche sul fronte del suo design. I fari a LED sono stati realizzati a tutta larghezza, seguendo le linee guida degli ultimi modelli, anche termici, della casa indiana. Per quello che riguarda le specifiche tecniche, ce n’è davvero per tutti i gusti.

Infatti, questo SUV compatto è stato immaginato per diversi tipi di target, ed infatti si possono scegliere varie motorizzazioni con autonomia compresa tra i 300 e i 600 km. Le sue dimensioni ridotte, unite ad un’altezza da terra da vero crossover, gli permettono di essere molto agile nei centri abitati delle grandi città dell’India, per poi potersi trasformare in un vero e proprio fuoristrada in caso di necessità.

Per quello che riguarda i prezzi, sono compresi tra 12.000 e 15.600 dollari al cambio attuale, a seconda della versione, ma al momento, gli ordini sono stati aperti solo per il paese d’origine. Non è infatti chiaro se questo modello, prima o poi, arriverà anche in Europa, con la Tata che ha sempre investito quasi tutto sul proprio paese, uscendo raramente dai confini.

Impostazioni privacy