Cibo in auto, si rischia una multa? Questa legge la conoscono in pochissimi

E’ consentito consumare cibo in auto? Il Codice della Strada parla chiaro, è bene conoscere cosa è stato stabilito per non andare incontro a brutte sorprese.

Ognuno di noi può avere delle abitudini più o meno consolidate quando si mette al volante, che non riguardano esclusivamente lo stile di guida. C’è chi si sente rilassato quando ha la possibilità di fare un viaggio, anche solo per motivi di lavoro, perché sente libera la mente, pur augurandosi di non trovare traffico per strada.

Multa rischio auto
Mangiare in auto è consentito? (Canva) – Bicizen.it

Qualora il tempo da trascorrere all’interno dell’abitacolo dovesse durare molte ore, può essere naturale avere la tentazione di consumare cibo in auto, anche solo un piccolo spuntino. Alcuni però temono che questo modo di agire, per quanto possa essere diffuso, sia proibito dal Codice della Strada, ma è davvero così o no?

Si può consumare cibo in auto quando si viaggia?

Le misure inserite nel Codice della Strada hanno come fine ultimo quello di tutelare la sicurezza di tutti, non solo gli automobilisti, ma anche ciclisti e pedoni. Si cerca così proprio per questo di ridurre il più possibile ogni tipo di distrazione, ben sapendo quanto a volte piccoli gesti possano essere fatali.

Non ci si può quindi chiedere se sia consentito mangiare cibo in auto, situazione che si teme possa distogliere lo sguardo dalla strada che si sta percorrendo. A volte si tratta di una scelta a cui non si riesce a rinunciare, specialmente se si ha una tabella di marcia da rispettare e si vuole evitare di arrivare in ritardo. Avere un buco nello stomaco può essere difficile da gestire e diminuire il livello di concentrazione, per questo alcuni decidono di mangiare comunque, anche solo uno spuntino, pensando che questo possa migliorare lo stile di guida.

Ma le norme in vigore cosa pensano a riguardo? A livello regolamentare, è bene precisarlo, non c’è un divieto esplicito relativo al mangiare o bere quando si è al volante (i passeggeri possono ovviamente farlo senza problemi). Alcuni dubbi possono però sorgere sulla base di alcuni articoli del Codice della Strada: si parte infatti dal presupposto di come sia fondamentale per il conducente avere il pieno controllo del veicolo, oltre alla necessità di avere entrambe le mani sul volante, in modo tale da poter effettuare in maniera agevole ogni tipo di manovra.

Altrettanto importante è mantenere i riflessi pronti, specie se si dovesse rallentare o frenare improvvisamente in caso di pericolo. Chi ha qualcosa tra le mani potrebbe però avere la testa rivolta ad assaporare il pasto scelto, piuttosto che al percorso che si sta facendo. Se non si vogliono correre pericoli, sarebbe bene quindi rimandare lo spuntino, cosa che non può quindi che essere valida anche se si volesse bere un bicchiere d’acqua.

cibo in auto multa
E’ consentito bere acqua quando si guida? – Foto | Canva – Bicizen.it

Insomma, meglio un piccolo ritardo piuttosto che dover gestire le conseguenze provocate da un eventuale incidente. A questo punto, meglio fermarsi per mangiare piuttosto che farlo in auto.

Le conseguenze per gli irregolari

Pur non essendoci un divieto vero e proprio relativo al consumo di cibo in auto (vale anche per chi sceglie di bere), chi è abituato a farlo dovrebbe ripensarci ed evitare di ripeterlo. A dimostrarne gli effetti c’è uno studio effettuato recentemente dall’Università di Leeds, che ha paragonato questo modo di agire addirittura alla guida in stato di ebbrezza per quanto riguarda i rischi che si possono correre.

Gli studiosi, infatti, hanno notato un calo dei riflessi pari al 44%, decisamente superiore al rallentamento dei riflessi di un conducente ubriaco, pari al 12%.

L’assenza di norme a riguardo non esclude però la possibilità di incorrere in una sanzione se carabinieri o polizia dovessero sorprendere un conducente mentre mangia. La multa può essere comunque davvero ingente, si va infatti da un minimo di 42 a un massimo di 660 euro.

Se si decide di mettere sotto i denti qualcosa prima di un viaggio, specialmente se lungo, sarebbe bene prediligere pasti leggeri ed evitare alcolici per evitare un calo di concentrazione o effetto sonnolenza.

Impostazioni privacy