La berlina europea che si ispira alla Volkswagen Passat: è già diventata iconica

Sta per arrivare un nuovo gioiello chiaramente ispirato alla Volkswagen Passat, con l’obiettivo di stupire tutti. Ecco come sarà la vettura.

Siamo entrati in un 2024 che prevede una grande quantità di novità sul fronte del mercato dell’auto, ed anche per i marchi che sono in difficoltà non si fermano certo gli investimenti. La Volkswagen ha da poco svelato le prime immagini della Golf e del suo restyling, con il modello che verrà presentato in forma ufficiale il prossimo 24 di gennaio, fra poco più di una settimana.

Berlina copiata VW
La Passat ha dato vita a questo modello amatissimo (Canva) – Bicizen.it

Per questo storico modello si tratterà del canto del cigno, dal momento che sarà l’ultima versione dotata del motore termico, prima di passare al full electric quasi certamente. Inoltre, per il gruppo Volkswagen le novità non sono di certo finite, dal momento che un noto marchio che ne fa parte si sta preparando a svelare la sua nuova arma. Andiamola a scoprire nei suoi dettagli.

Berline, ecco come sarà la Skoda Octavia

Si avvicina a grandi passi il restyling della Skoda Octavia, un modello che ha origini lontane e che ha ancora tanta voglia di stupire. Nel corso di questi mesi, sono state scattate differenti foto spia della nuova versione, che hanno portato gli appassionati a realizzare alcuni render molto interessanti. Oggi abbiamo deciso di proporvi quello che trovate qui sotto in basso, caricato sul canale YouTube “Manhoub 1“, e va detto che è realizzato davvero in modo realistico.

Skoda Octavia base
Skoda Octavia (Skoda Media Press) – Bicizen.it

La vettura sarà proposta, ancora una volta, sia come berlina che come Station Wagon, in modo da garantire una chiara possibilità di scelta alla clientela. Inoltre, in questi giorni è stato anche pubblicato un video teaser dalla casa ceca, ma non è possibile capire con precisioni quelli che sono i suoi particolari. Secondo le indiscrezioni però, le maggiori novità si concentreranno nella zona anteriore, in un classico facelift.

Si prevedono gruppi ottici del tutto ridisegnati, con una calandra diversa dal passato e che si va ad ispirare alle nuove Fabia e Kodiaq, altre grandi novità della Skoda, da poco svelate al mondo. Per quello che riguarda il posteriore, ci saranno meno cambiamenti, ma anche in questo caso verranno ridisegnati i fari, con una linea che sarà più adatta ai tempi moderni, con nuove colorazioni e cerchi in lega ad aggiungere quel tocco in più sul fronte dello stile.

La Skoda fa parte del gruppo Volkswagen e non sorprende il fatto che ci siano alcuni punti in comune con questo marchio. Infatti, dovrebbe fare il proprio esordio il nuovo sistema di infotainment che ci sarà anche sulla nuova Golf, con uno schermo di circa 12″ con nuova grafica, alla quale verranno unite anche tutta una serie di nuove funzionalità.

Con la Golf ci sarà un legame anche sul fronte dei motori messi a disposizione. Essi saranno sia diesel che a benzina, aggiornati in modo da rispettare la normativa Euro 7. Verrà confermato il 1.0 TSI da 110 cavalli, così come il 1.5 TSI da 150 cavalli. Entrambi saranno Mild Hybrid, ma non mancherà il più spinto 2.0 da 245 cavalli sulla sportiva RS. La presentazione è attesa per il mese di febbraio.

Impostazioni privacy