Ricarica auto, crollano i prezzi: finalmente ottime notizie per gli italiani

Il costo delle ricariche delle auto elettriche è prossimo a crollare, il che risulta essere una splendida notizia per gli italiani.

Sono diversi gli aspetti che in questi anni stanno cambiando per quanto concerne la mobilità mondiale, ma non vi è dubbio alcuno sul fatto che la più importante rivoluzione riguardi le vetture a impatto zero. Queste infatti nascono per poter ridurre in modo sensibile le emissioni di CO2 nel pianeta e garantire così un mondo migliore.

Ionity Ricarica auto elettrica costo ribasso
Cala il prezzo delle ricariche delle auto elettriche (Canva – bicizen.it)

Ecco perché sono di fatto tutte le aziende a quattro ruote del mondo che producono questa tipologia di auto, in modo tale da far sì che la maggior parte dei clienti possa virare su questa tipologia. Purtroppo però ci sono davvero tantissimi aspetti limitanti per queste vetture e che per il momento non le stanno dando il giusto fascino.

Per prima cosa il costo di questi veicoli è davvero nettamente superiore rispetto alle versioni termiche. Infatti per acquistare una FIAT 500 elettrica si deve passare dai 18.500 Euro del termico ai 29 mila dell’elettrico. Inoltre il vero limite è legato alle batterie, con queste che dopo poco hanno bisogno di fermarsi per effettuare la ricarica.

Proprio questa è un’altra delle tematiche da tenere in considerazione, infatti il tempo per poter riportare al 100% la propria auto è molto dilatato, ma per fortuna i costi sono contenuti. A questo si aggiungono anche una serie di aiuti e di incentivi che stanno portando avanti alcune aziende come la Ionity che ha deciso di lanciare un’offerta davvero eccezionale.

Ionity abbatte i costi: ecco l’abbonamento Passport

In Italia il costo della batteria è nettamente superiore rispetto alla maggior parte dei Paesi del resto d’Europa, con la Danimarca che risulta quella con il valore minore, attorno a una media di 0,23 Euro per kWh, per le auto Tesla. Ora però anche in Italia le cose stanno cambiando, soprattutto perché sono sempre di più i clienti.

Ionity Ricarica auto elettrica costo ribasso
Ionity, le migliori ricariche (Canva – bicizen.it)

A portare avanti il progetto che garantirà un sensibile aumento delle auto elettriche vi è il lancio dell’abbonamento Passport. Quest’ultimo infatti fa sì che ci possa essere uno sconto di ben 20 centesimi su ogni kWh immesso nella propria auto, considerando come al momento il costo in Italia in media sia di 0,79 Euro al kWh.

Questo può avvenire grazie alla sottoscrizione di un particolare abbonamento chiamato Ionity Passport. In questo modo basterà semplicemente pagare 5,99 Euro al mese per poter usufruire delle ricarica Ionity, il che corrisponde a una sensibile riduzione del prezzo, visto che prima era di ben 11,99 Euro al mese.

In questo modo dunque la ricarica della propria auto elettrica con Ionity passa a soli 0,59 Euro al kWh, con i vantaggi che però non sono solo in Italia. A migliorare ancora di più i prezzi sono i Paesi scandinavi e la vicina Austria, dunque per i viaggiatori italiani, o per coloro che vivono al confine, sarà possibile sfruttare dei costi migliori rispetto al passato anche oltre i confini. Al momento le stazioni Ionity in Italia sono 34 e sono distribuite in modo uniforme da Nord a Sud e dunque questo abbonamento può essere il cambiamento decisivo per acquistare un’auto elettrica.

Impostazioni privacy