Paolo Bettini, chi è? Vita privata, ex moglie Monica Orlandini, figli, patrimonio, carriera

Paolo Bettini è una delle leggende del ciclismo di cui vogliamo offrirvi un’analisi più approfondita. Campione di grandissimo livello ha raggiunto risultati straordinari in carriera. 

Andiamo a scoprire più dettagli in merito al suo percorso professionale e perché no anche qualche spunto sulla sua vita privata che tanto ha interessato i fan nel corso degli anni.

La storia di Paolo Bettini
Paolo Bettini, chi è il campione? (ANSA) Bicizen.it

Paolo Bettini, chi è?

Paolo Bettini è nato a Cecina il 1° aprile del 1974 e ha terminato la sua carriera da professionista nel ciclismo su strada nel settembre del 2008 a 34 anni. Nonostante questo è rimasto nell’ambito dello sport vestendo i panni prima di allenatore, ha guidato l’Italia dal 2010 al 2013, e di dirigente.

Soprannominato il Grillo è stato campione olimpico e del mondo per due volte, riuscendo a raggiungere ottimi risultati anche con la vittoria di tappa in tutti e tre i Grandi Giri: Tour de France, Vuelta e Giro d’Italia.

Vita privata

Bettini e la vittoria
Paolo Bettini, la sua vita privata (ANSA) Bicizen.it

Della vita privata di Paolo Bettini sappiamo davvero poco perché è un atleta che ha sempre preferito rimanere al di fuori di molti contesti e si è voluto far conoscere solo come ciclista. Nonostante questo spesso sono venute fuori informazioni anche in merito a questo.

Sappiamo per esempio che è stato sposato con Monica Orlandini dal 2000 per divorziare successivamente e che i due hanno avuto nel 2004 la sua unica figlia Veronica. Inoltre sappiamo che abita a Riparbella a pochi chilometri dalla sua terra natia, Cecina.

Chi è l’ex moglie Monica Orlandini?

Paolo Bettini ha sposato la moglie Monica Orlandini nel 2000. A raccontare come iniziò la loro storia d’amore fu proprio la donna ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, specificando: “È ottimista e testardo fino all’impossibile”.

Chi è la moglie di Paolo Bettini?
Paolo Bettini e la moglie (ANSA) Bicizen.it

Sul loro primo incontro racconta: “C’era un ragazzo che non mi interessava, ma non mi lasciava stare. A un certo punto, per scollarmelo di dosso, gli ho raccontato che ero lì con il mio fidanzato e ho puntato il dito verso Paolo. Non sentiva cosa dicevo, ma vedeva la scena e non capiva. Fu molto buffo”.

Quando le chiedono di dire cosa l’ha colpita questa specifica: Il fatto che stare vicino a lui mi faceva stare bene. Eppure è l’opposto di me. Per lui il bicchiere è sempre mezzo pieno, per me sempre mezzo vuoto. Mi ha dato sicurezza e serenità. Quando ci siamo conosciuti avevo 21 anni per una ragazza di quell’età è importante avere vicino uno che ti fa sentire fiducia. Paolo è sempre stato serio con me anche se può sembrare strano visto il soprannome da Grillo”.

I due hanno avuto la figlia Veronica nel 2004. Anche se non si trovano molte informazioni pare che i due abbiano divorziato.

Chi sono i figli?

Paolo Bettini tutto quello che c'è da sapere
Paolo Bettini, chi è? (ANSA) Bicizen.it

Paolo Bettini ha una sola figlia che si chiama Veronica e che quest’anno compirà vent’anni. La ragazza è nata dalla storia d’amore con Monica Orlandini al tempo sua moglie.

Proprio quest’ultima a La Gazzetta dello Sport rivelò: “È un papà straordinario. Quando gioca con Veronica io mi estraneo completamente. Tra loro si crea un feeling particolare, vivono in una bolla che è fuori dal tempo e dallo spazio. Sono due bambini in un mondo fantastico. Io non voglio rompere il loro incantesimo”. 

Diverse volte la ragazza è comparsa in foto insieme al papà sui social network anche se questi ha mantenuto la sua privacy senza raccontare molto di lei.

Qual è il suo patrimonio?

Non sappiamo molto anche sul patrimonio di Paolo Bettini che nel 2009 fu al centro di una polemica col Fisco. Il campione, come rivelato da Sky Sport, pare abbia evaso 11 milioni di euro, trasferendo fittiziamente la sua residenza nel Principato di Monaco.

La carriera

Paolo Bettini ha vissuto una carriera lunga 15 anni e costellata da grandissimi successi. È stato professionista dal 1997 al 2008 vestendo le maglie di MG Boys Maglificio, Asics CGA, Mapei e Quick Step. Inoltre dal 1998 al 2008 ha anche vestito la maglia della nazionale azzurra.

È stato campione olimpico su strada ai Giochi di Atene 2004 e due volte campione del mondo di specialità nel 2006 e nel 2007. Specialista delle classiche ha vinto due volte Giri di Lombardia e Liegi-Bastogne-Liegi e una la Milano Sanremo.

Impostazioni privacy