Auto elettriche, ancora problemi: il difetto è preoccupante

Ci sarebbero ancora dei problemi legati alle automobili elettriche. E’ quanto emerso dall’ultima news che riguarda tali auto.

Le automobili elettriche fanno sempre discutere tantissimo automobilisti e addetti ai lavori vari. I motivi sono molteplici, visto e considerato che spaziano dalla questione della ricarica elettrica fino alla funzionalità stessa delle batterie a zero emissioni e all’autonomia dell’auto.

auto elettriche crash test guardrail sicurezza scarsa
Auto elettriche (bicizen.it – Canva)

Senza dimenticare, poi, il rischio incendi. Quest’ultimo è inferiore rispetto a quello che può essere quello delle cosiddette automobili tradizionali, tuttavia è ben più difficile spegnere le fiamme con le vetture elettriche, e ciò le rende particolarmente pericolose.

Detto questo, all’interno di questo articolo vedremo qualcosa di completamente diverso; ci riferiamo ad una problematica che potenzialmente è capace di minare la sicurezza dei veicoli del presente e soprattutto del futuro: veniamo a capo della situazione.

Auto elettriche, attenzione a questo dettaglio: di cosa si tratta

Quanto emerso di recente è stato possibile grazie a uno studio realizzato dall’Università del Nebraska (USA). Quest’ultima avrebbe messo in evidenza il rapporto fra i guardrail e le automobili elettriche. A quanto pare, queste protezioni non sarebbero in grado di sopportare al meglio il peso delle vetture a zero impatto ambientale, evidentemente troppo pesanti rispetto a quelle alimentate a benzina e a diesel. I ricercatori hanno anche pubblicato un video che dimostra questo fatto, con i crash test della Tesla Model 3 e della Rivian R1T messi in evidenza.

auto elettriche crash test guardrail sicurezza scarsa
Auto elettriche, problema guardrail: i dettagli (bicizen.it – Canva)

Entrambe le automobili hanno sfondato le famose barriere di protezione. La Tesla ha colpito un guardrail a 100 chilometri orari e attraversato la barriera. Il test in questione è stato finanziato dal Corpo degli Ingegneri dell’Esercito degli Stati Uniti e dal Centro di ricerca e sviluppo ingegneristico. E’ quindi sicuramente uno studio assolutamente serio e autorevole, nonché da prendere fortemente in considerazione. Senza andare nel panico, comunque, va anche detto che i ricercatori hanno spiegato che saranno necessari ulteriori test per vederci più chiaro.

E’ certo che dai risultati recentemente ottenuti peso e design dei veicoli elettrici potrebbero rappresentare un problema non di poco conto. Tesla e Rivian non hanno affatto commentato i risultati di questo test. Il problema non è tanto delle vetture a zero emissioni quanto delle infrastrutture stradali che sono troppo antiquate. Le vetture elettriche appartengono a un’epoca decisamente diversa rispetto a quella in cui sono nate queste protezioni stradali. Anche le barriere dovranno essere aggiornate e migliorate il prima possibile, onde evitare incidenti e impatti più gravi del previsto.

Impostazioni privacy