Ami le e-Bike? Devi assolutamente recarti in questa città: si trova in Italia

Il fenomeno delle e-Bike ha preso il via anche in Italia, per questo dovete recarvi assolutamente in questa città per vivere delle splendide emozioni.

Sicuramente la bici a pedalata assistita è un progresso che non si limiterà a fenomeno del momento, ma giorno dopo giorno raggiunge sempre dei risultati per far capire che continuerà a espandersi ancora.

Ebike cosa cambia in italia
E-Bike Italia centro mondiale (Bicizen.it)

La bici elettrica ha cambiato il mondo della mobilità per tanti motivi e ve l’abbiamo spiegato numerose volte. Per prima cosa è sicuramente un mezzo che permette spostamenti anche abbastanza rapidi a prezzi piuttosto contenuti. Questo perché la nostra due ruote non si alimenta a carburante e può farci risparmiare la benzina che andremo a consumare con macchine o anche motorini.

In più è una soluzione ecosostenibile perché la sua pedalata assistita non va a impattare sull’ecosistema. Non immette agenti inquinanti e dunque non crea problemi all’atmosfera. Inoltre va specificato che diventa un mezzo di inclusione importante all’interno della società per chi precedentemente aveva dei problemi non di poco conto a salire in sella.

Ma andiamo ad approfondire quanto c’è da dire in merito alla città italiana che può dare una svolta a questo mondo.

Ami l’e-Bike, corri qui

Tutti gli appassionati di e-Bike devono essere pronti a vivere grandi emozioni in Italia, perché da oggi c’è una città nel nostro paese che si pone a capitale in questo senso.

Si tratta di Bologna, città molto giovane e piena di splendide possibilità in diversi contesti. Di recente il capoluogo emiliano ha firmato una joint venture tra FIVE e Armony, diventando di fatto un polo dove si possono produrre ben 10mila bici elettriche l’anno.

Cosa cambia in italia
La città d’Italia leader delle e-Bike (Bicizen.it)

La FIVE, Fabbrica Italiana Veicoli elettrici, sorge a Bologna co l’intento di rilocalizzare la produzione di vetture elettriche dalla Cina all’Italia. Tra i marchi in questione troviamo Italwin, Wayel, Eli Electric Veicles, OEM e Tromox.

L’obiettivo è quello di andare ad acquisire la leadership a livello produttivo nazionale in questo senso. Al centro troviamo un complesso straordinario e autonomo a livello energetico grazie all’utilizzo di un doppio impianto fotovoltaico che viene costruito e progettato sul modello Zero Emission Buildin (ZEB).

L’amministratore delegato di FIVE, Fabio Giatti, come riportato da Ciclismo.it, ha specificato che il marchio lombardo Garelli “sarà rilanciato come brand premium per andare a coprire la fascia alta di mercato”. L’obiettivo è quello ditutelare le tradizioni e le peculiarità dei brand, i canali commerciali e il management dell’aziende che è stato confermato”.

Impostazioni privacy