Mini, addio al modello storico: la prossima sarà tutta elettrica!

Grandi cambiamenti per la Mini, con la casa britannica che è pronta a rinnovarsi con un modello elettrico da sogno.

Le aziende automobilistiche stanno lanciando una serie di grandi novità sul mercato, con le vetture elettriche che ormai sono viste sempre di più come il futuro delle quattro ruote. Una realtà che è sempre stata molto vicina ai giovani, e dunque alle innovazioni, è la Mini, con la casa britannica che è pronta ancora una volta a rinnovarsi.

Addio Mini Clubman Aceman auto elettrica novità modello
Mini, addio al modello storico (Mini Press Media – bicizen.it)

Il suo stile l’ha resa unica nel proprio genere, tanto è vero che ha sempre suscitato pareri contrastanti, tra coloro che vedevano in queste auto un eccezionale binomio tra eleganza, essenzialità e potenza, mentre altri non sono mai riusciti ad apprezzarla. Troppo contenuta nelle dimensioni poter garantire prestazioni di primissimo livello.

Una delle vetture che in assoluto ha ottenuto i maggiori risultati sul mercato delle automobili è la Mini Clubman, un modello straordinariamente apprezzato per prestazioni ed eleganza. In Italia ne è nato anche un modello unico nel proprio genere di recente, ovvero la S Clubman Final Edition, che nel Belpaese è prodotta solo in 50 esemplari.

La vettura in questione si presenta con un motore turbobenzina che ha modo di erogare un massimo di 178 cavalli. Si tratta di un veicolo che si presenta con uno stile classico delle station wagon, con una serie di grandi migliorie anche per quanto riguarda le dimensioni, con una lunghezza di ben 425 cm. In tutto il mondo ne sono prodotti solo 1969 esemplari, ovvero l’anno di nascita della Clubman, e ora questo modello è destinato a lasciare spazio al futuro.

Mini Aceman: nasce il modello a impatto zero

Il fatto di aver concluso definitivamente il lungo e straordinario percorso nella storia della Clubman ha fatto sì che la casa britannica potesse lanciarsi nel lancio di un nuovo modello. Ormai la produzione si fa sempre più elettrica e la Mini ha deciso che sarà la Aceman il veicolo che rimpiazzerà questa versione storica.

Addio Mini Clubman Aceman auto elettrica novità modello
Mini Aceman (Mini Press Media – bicizen.it)

Con questa vettura ci troviamo di fronte a un modello che si presenta nello stile classico dei crossover da quattro porte, il che la rende accessibile per cinque passeggeri al proprio interno. Anche in questa versione a impatto zero, la Mini ha deciso di dare vita a un motore molto prestazionale, in grado di erogare fino a 218 cavalli.

Si tratterà della stessa versione che la Mini adotterà anche per la Cooper SE. La definitiva approvazione da parte della Mini per il lancio della Aceman è avvenuto il 30 gennaio, con la presentazione ufficiale, per ora ci si limita solo a un concept, che avverrà il 24 aprile 2024. Tra le novità che riguardano questo modello vi è anche la sua produzione.

La Mini Aceman infatti sarà un’esclusiva assoluta della Spotlight Automotive con sede in Cina. Questo permetterà così di accentuare ancora di più la grande collaborazione che dura da tempo tra il Gruppo BMW, che gestisce la Mini, e la Great Wall Motor. La Cina è una delle nazioni principali per lo sviluppo di auto elettriche, con questa Aceman che sarà in grado di rinnovare sensibilmente la gamma della Mini.

Impostazioni privacy