Monopattini elettrici, Acer volta pagina: non lo ferma niente e nessuno

Anche una nota compagnia famosa sopratutto per i suoi portatili si lancia nel mondo dei monopattini elettrici. Il suo prodotto è sensazionale! 

Come si potrebbe fare per stupire ulteriormente il cliente? Nel mondo dei monopattini elettrici, sembra che ormai ogni singola idea sia stata già messa in pratica, dalle tantissime aziende che lavorano in questo campo: eppure, alcune compagnie che sono spesso le più insospettabili riescono ancora a trovare un modo per sorprendere chi poi va a comprare questi prodotti.

Monopattino Acer
Un mezzo davvero senza limiti! (Canva) – Bicizen.it

Oggi per esempio andiamo a scoprire un mezzo messo in piedi niente poco di meno che dalla celeberrima compagnia taiwanese Acer: la ditta che di norma si muove con perizia nel campo di computer, monitor, schermi e portatili in questo caso ha deciso di uscire dalla propria zona di comfort, se così vogliamo definirla, per produrre un bel monopattino elettrico. E vi garantiamo che è qualcosa di mai visto prima.

Già da un mezzo che porta il nome di un mostro affrontato da Arnold Schwarznegger in un film cult ci aspettiamo molto. Aggiungete che l’Acer Predator presenta alcune caratteristiche davvero inedite su un mezzo di questo tipo e sarete in grado di capire perchè il veicolo sta facendo impazzire tutti: vediamo cosa lo rende un acquisto così coraggioso.

Un Predator sulla terra!

Dal punto di vista delle specifiche, il Predator non sembrerebbe offrire niente di ultraterreno al compratore: dopo tutto vanta le stesse caratteristiche di tanti altri modelli come un motore elettrico a batteria da 390 Watt per 36 Volt, una velocità massima di 20 chilometri orari che rispetta le attuali norme europee ed un’autonomia di ben 35 chilometri.

Acer Predator che offerta
Acer Predator, una vera garanzia! (Acer) – Bicizen.it

Siamo però davanti ad uno dei rari casi in cui l’abito fa eccome il monaco! Il mezzo ha un aspetto aggressivo e anche se non sarà un alieno in cerca di prede sul nostro pianeta, resta il fatto che grazie alle gomme appositamente studiate dalla casa, alle sospensioni speciali ed alla particolare posizione di guida che potete osservare – più simile a quella di un enduro che di un monopattino – può affrontare anche i terreni più dissestati senza nessun problema.

Il veicolo in arrivo nella seconda metà dell’anno corrente è stato mostrato al pubblico al Taipei Cycle 2023 per la prima volta scatenando grande emozione nei compratori. La sua configurazione gli consente di affrontare una pendenza del 18% senza problemi, roba da far impallidire un atleta che imposta il tapis roulant. Chiaramente, il veicolo non è ancora disponibile sul sito ufficiale del marchio ma sappiamo che il prezzo partirà dai 1.200 Euro, in ogni caso.

Impostazioni privacy