E-bike da urlo: prezzo e autonomia, ha tutto tranne un costo esagerato

Arriva sul mercato una e-bike per uso cittadino che adotta scelte molto particolari. E per questo il prezzo lievita verso l’alto.

Le vendite totali di biciclette e biciclette elettriche volano. Soprattutto in Europa. Nel 2022 hanno raggiunto un valore di 21,2 miliardi di euro, con un aumento del 7,4% rispetto al 2021. Solo nel Vecchio Continente ne sono state prodotte 15,2 milioni, ma quello che fa impressione è la crescita delle e-bike, che sono già 5,4 milioni. E nel 2023 valgono una fetta di mercato di oltre 40 miliardi di euro a livello globale. Segno che l’elettrificazione delle bici sta procedendo a un ritmo davvero spedito. Ma lo si capisce anche dal numero di modelli che sono presenti ora su piazza.

Arriva una nuova e-bike suo mercato
Una nuova e-bike sul mercato (Nilox) – bicizen.it

All’ultimo EICMA ha fatto parlare di sè Nilox, il marchio italiano tech che si è dedicato da qualche tempo anche alla mobilità urbana e al settore energy. E ha presentato una e-bike decisamente interessante, con caratteristiche diverse da quelle che ci potremo aspettare da una bici di questo tipo. Tanto che, numeri alla mano, pare già essere una delle preferite sul mercato.

Nilox e la sua e-bike K1

La K1 è una e-bike sì per la città dalle forme classiche (non come l’ultima Segway) ma piuttosto inusuale, perché rispetto a tutto il resto del mercato ha preso una via diversa.

Una e-bike davvero esagerata
La e-bike K1 (Nilox) – bicizen.it

A partire dalla scelta di adottare il motore centrale, mentre la quasi totalità del segmento ha il motore nel mozzo posteriore. parliamo di un motore da 250 W prodotto da un’altra azienda italiana, la OLI, che si distingue per una erogazione della potenza lineare e molto efficace. E la differenza la si percepisce fin dalla prima pedalata. Una scelta convenzionale è quella del cambio, uno Shimano Tourney RD-TY300 a 7 velocità. Dello stesso marchio i freni a disco, in questo caso idraulici ed anche qui fa scalpore la scelta, che ha reso la e-bike decisamente più manovrabile in questi frangenti.

Detto delle linee classiche, per il resto la tecnologia è evidente. Persino sulla sella, decisamente confortevole, mentre le sospensioni sono morbide quanto basta e riescono ad assorbire in maniera ottimale le asperità del terreno, anche quelle più evidenti. A completare il quadro di questa e-bike anche le luci a Led anteriori e posteriori, oltre alla presenza di un piccolo display Lcd situato sulla parte sinistra del manubrio.

Secondo le prime prove, spicca l’ottima autonomia del pacco batteria (estraibile) collocato sul trave discendente del telaio. Infatti si riescono a percorrere circa 80 km di autonomia, che non è male per un prodotto di questo tipo. Ma tutta questa tecnologia costa. Infatti viene 2.099,95 da listino, ma viste tutte le componenti descritte viene da dire che è un prezzo addirittura competitivo.

Impostazioni privacy