E-bike da urlo: è un gioiellino, che prezzo e che autonomia

Tuffiamoci di nuovo nel variopinto mercato delle e-bike per scoprire un modello fantastico. Il nome di chi l’ha prodotta susciterà qualche emozione nei più “attempati” tra voi ciclisti. 

Ormai anche i grandi marchi produttori di ben altri veicoli si sono lanciati nel settore delle e-bike, con costruttori del calibro di Harley Davidson, Lancia e perfino Ducati che hanno prodotto o una di queste biciclette a pedalata assistita o un monopattino elettrico. Vero che le tradizioni vanno rispettate, ma il settore del Green è un’occasione troppo ghiotta per non provarci!

Husqvarna ebike
La “pantera” di tutte le e-bike! (Canva) – Bicizen.it

Anche la storica casa svedese Husqvarna tanto amata dai centauri più appassionati degli anni novanta si è gettata di recente in questo campo: lo ha fatto con una gamma, quella della Grand Panther, che sta suscitando grande interesse sul mercato e che potrebbe darvi un mezzo in grado di convincere perfino i più reticenti al progresso dell’utilità di una E-Bike con i tempi che corrono.

Il brand sul suo sito ufficiale mostra infatti tutta una gamma di e-bike, tutte caratterizzate da autonomia, potenza e maneggevolezza fuori dalla norma. Andiamo a vedere però più nel dettaglio cos’hanno di speciale queste biciclette e perchè il nome Grand Panther potrebbe rivelarsi più che appropriato anche per un mezzo così piccolo!

Pantera elettrica

La casa svedese non ha lasciato nulla al caso: sul suo sito ufficiale, troviamo ben tre varianti della E-Bike motorizzata niente poco di meno che da Yamaha tramite un propulsore elettrico la cui potenza e range varia a seconda dell’allestimento che scegliete. Si passa dalla Panther 4 che si porta a casa con 3.999 Euro alla 5 che costa esattamente mille Euro in più con prestazioni maggiorate.

Husqvarna
La Husqvarna Grand Panther 6, il top della gamma (Husqvarna Bycicles) – Bicizen.it

Il fiore all’occhiello della collezione però è sicuramente l’ultima arrivata, la Husqvarna Grand Panther 6: il mezzo vanta infatti una batteria da 720 wattora abbinata al motore Yamaha modello PW-X3 capace di spingere la bici anche sulle pendenze più difficili da affrontare. Il telaio, stando a chi ha provato il mezzo, è robusto e dotato di portapacchi, protezione posteriore per gli urti e sistema di illuminazione per circolare di notte.

La due ruote è teoricamente già disponibile sul sito ufficiale nelle versioni 5 e 4 mentre per quanto riguarda la nuovissima 6 dovremmo avere presto notizie, dato che il brand ha promesso di portarla in strada entro la fine del trimestre. Una notizia bomba per gli appassionati di Husqvarna, marchio che dai cinquantini è passato come nulla fosse alle stupende biciclette elettriche!

Impostazioni privacy