Parcheggio auto, come comportarsi se ti “fregano” il posto?

Trovare il parcheggio per la propria auto è diventata un’impresa e quando qualcuno lo “frega”, la Legge deve saper intervenire. 

Regolare la vita quotidiana è fondamentale per poter vivere serenamente all’interno della società odierna. Lo si vede in tanti piccoli aspetti, come per esempio la coesistenza di migliaia di persone che ogni giorno devono attraversare le città prendendo la medesima strada, con questa che a un certo punto dovrà essere fermata.

Parcheggio auto ragione "Fregato" rubato Legge
Chi ha ragione se uno ti “frega” il parcheggio (Canva – bicizen.it)

Da diversi anni si sta cercando sempre di più di venire incontro alle richieste ecologiche per gli spostamenti in città, cercando così di ampliare quanto più possibile la mobilità a impatto zero. I monopattini e le e-Bike sono ormai essenziali per la vita di tutti i giorni e questo sta comportando anche una sensibile diminuzione dei parcheggi.

Una condizione che mette in crisi sempre più automobilisti, soprattutto coloro che, per vari motivi, sono costretti a spostarsi da un Comune all’altro, con l’uso della vettura che è fondamentale. Dopo tanti minuti passati a cercare parcheggio, ecco che finalmente si scorge un’altra vetture che sta uscendo da dove era precedentemente posizionata.

Un momento magico per tanti automobilisti che non vedono davvero l’ora di inserirsi all’interno, peccato che a un certo punto arrivi dal nulla un altro veicolo pronto a inserirsi al nostro posto. A tutti noi sarà capitato almeno una volta di trovarci in una situazione del genere, ma anche in queste situazioni al limite, il Codice della Strada ha un regolamento chiaro e preciso.

Parcheggio “rubato”: ecco come comportarsi

Sono diversi i casi nei quali si parla di “parcheggio rubato”, con la Legge che è molto severa nel momento in cui effettivamente una vettura si posiziona in luoghi riservati. Infatti ci sono dei parcheggi, soprattutto in città e per determinate ore della giornata, che sono a esclusivo utilizzo spesso dei condomini, o comunque di chi vive nella zona.

Parcheggio auto ragione "Fregato" rubato Legge
Ecco chi ha ragione sul parcheggio dell’auto (Canva – bicizen.it)

Si deve essere muniti di pass e alle volte c’è chi addirittura ha la possibilità di mettere l’auto in un parcheggio del tutto privato. Per poter fare in modo che la Legge si attivi il prima possibile, è necessario che il proprietario del parcheggio sia lui in prima persona a contattare la Polizia o i Carabinieri per poter fare in modo che il veicolo sa multato.

In alcuni casi si nota addirittura come il proprietario dell’auto parcheggiata in modo non conforme, abbia abbandonato il proprio mezzo, con questo che comporta altre pratiche. Le Forze dell’Ordine devono per prima cosa riconoscere il proprietario, e una volta identificato fanno sì che entro otto giorni di tempo l’auto sia rimossa.

Quando si ha un parcheggio privato, la soluzione migliore di tutte non è solo fermarsi all’esporre un cartello di divieto, ma è ancora migliore la scelta di installare un palo che si può alzare o chiudere in base a un segnale che deriva solo dalla nostra auto e da un telecomando che si ha in dotazione. A quel punto non c’è nessuno che può fermarsi nel nostro parcheggio. Per i furbi che invece “rubano” il parcheggio infilandosi in modo del tutto inatteso, purtroppo loro la passeranno liscia.

Impostazioni privacy