È il guasto più frequente per le moto, ma in pochi ci fanno caso e la situazione può diventare pericolosa

Oggi vi parliamo di quello che è da considerarsi come il guasto più frequente per le moto, anche se sono veramente pochi quelli che lo tengono in considerazione.

Il rischio però è che la situazione possa improvvisamente trascendere con danni che potrebbero essere davvero difficili da quantificare.

Rischi moto
Guasto moto più frequente (Bicizen.it)

Molto spesso chi ama le moto è informato e conosce tutto di loro, però c’è anche chi non conosce le due ruote in maniera approfondita e si sofferma solo sull’estetica. Proprio a questa seconda categoria vogliamo dare dei consigli per evitare di ritrovarsi dal meccanico a spendere un vero e proprio patrimonio.

In realtà i consigli da seguire sono semplici e abbastanza intuitivi. Proprio per questo diventa fondamentale essere attenti ed evitare di risultare superficiali anche nei minimi dettagli. Ci sono infatti dei piccoli campanelli d’allarme che possono ravvisarci che c’è qualcosa che non va. Seguirli è abbastanza semplice, ma a volte la fretta è cattiva consigliera e ci porta a sbagliare.

Andiamo dunque a vedere da vicino quali sono queste difficoltà che si possono appianare anche semplicemente con un paio di semplici intuizioni.

Moto e il guasto più frequente, come scoprirlo

Di fatto non è facile trovare un guasto più frequente, quindi diventa meglio analizzare quelli che sono i problemi più comuni in questo senso. Questi si possono evitare con una corretta e attenta manutenzione del nostro mezzo.

Uno dei primi problemi in assoluto, proprio come per le automobili, è la batteria scarica. In questo caso rischiamo di rimanere fermi per strada con la moto che non si avvierà più. Questo può accadere a causa dell’uso irregolare della moto e capiamo che il problema è insorto se facciamo fatica ad accenderla.

Moto e pericolo
Rischi moto e cose da guardare (Bicizen.it)

Ci sono poi i classici problemi al sistema di alimentazione che si causano in seguito alla prolungata sosta del mezzo oppure a causa dell’uso di benzina non di buona qualità. Questo è un problema che constatiamo solo quando la rimettiamo in moto dopo un lungo periodo di fermo.

Ci sono poi i problemi alla catena di trasmissione. Se questa non viene lubrificata può portare all’usura prematura e in alcuni casi addirittura alla sua rottura. Per evitare il tutto dovete lubrificarla spesso e i primi sentori arrivano da un rumore inconfondibile della stessa che sembra trascinarsi.

Se i freni invece risultano inefficienti rischiamo anche di farci male. Come per le auto scopriremo che questi non funzionano sentendo il raschiamento della pasticca usurata sul disco.

Impostazioni privacy