Lapo Elkann fa piangere tutti, la rivelazione è commovente:

Sono arrivate in queste ultime ore delle parole molto commoventi da parte di Lapo Elkann, che ricorda un grande personaggio.

Oggi vi porteremo alla scoperta di alcune parole a dir poco emozionanti da parte di Lapo Elkann, che ha parlato in esclusiva ai microfoni di “Novella 2000“, una rivista molto nota e che offre spesso contenuti di questo tipo. Lapo è una persona molto discussa per i suoi vizi e per il particolare stile di vita che ha condotto, che lo ha portato quasi alla distruzione, ma dal quale è riuscito a risollevarsi, sino a diventare una figura molto stimata.

Lapo Elkann commuove tutti film gianni agnelli
Lapo Elkann splendide parole (ANSA) – Bicizen.it

Di certo, non gli si può rimproverare nulla a livello di grandi passioni di cui non ha mai fatto mistero, ed è un grandissimo tifoso della Ferrari e della Juventus, e non potrebbe essere altrimenti considerando la famiglia dalla quale proviene. Suo fratello John è il presidente del Cavallino, e dopo alcuni anni nei quali ha deluso i tifosi, sta cercando di guidare la riscossa, anche per la gioia di Lapo Elkann. Nelle prossime righe, andremo a dare un’occhiata alle sue dichiarazioni, che ricordano con affetto suo nonno, ovvero l’Avvocato.

Lapo Elkann, sentite la sua grande emozione

Il mondo del cinema sta dando grande spazio al motorsport ed ai motori in generale in questi ultimi tempi, con il film dedicato ad Enzo Ferrari, uscito nelle sale qualche mese fa, che ha subito diviso la critica tra molti sostenitori e parecchi che invece non lo hanno affatto apprezzato. In seguito, sono arrivati giudizi positivi sul film Race for Glory, che racconta della rivalità nel mondiale rally tra Audi e Lancia, con Lapo Elkann che ha fatto parte del cast.

lapo elkann film gianni agnelli
Elkann commoventi parole (ANSA) – Bicizen.it

Ovviamente, il rampollo di casa Agnelli non è un protagonista, ma ha recitato il ruolo del cosiddetto cameo. Infatti, Lapo Elkann ha indossato i panni del nonno Gianni, noto come l’Avvocato, e chi ha avuto modo di vedere il film, ricorderà sicuramente la scena in cui è stato coinvolto. Lapo è in ascensore con Cesare Fiorio, interpretato da Riccardo Scamarcio per l’occasione.

Lapo ha così descritto la scena, parlando anche dell’abito di cui si è vestito: “L’abito non era originale ed appartenente a mio nonno. Tutto è stato fatto insieme al regista, a Scamarcio ed allo staff completo del film. Si voleva una ricerca molto approfondita per poter individuare i tessuti e lo stile che fossero il più simili possibile a quelli che indossava mio nonno. Per me ricoprire il ruolo di mio nonno è stata un’enorme emozione, me ne sono sentito onorato“.

Come non capire quello che è lo stato d’animo di Lapo, che era molto legato a suo nonno e sa bene ciò che questo personaggio ha rappresentato per l’Italia. Il film può essere stato di gradimento o meno, ma va detto che la scena in cui lui è stato presente è stata una delle più acclamate. A breve avremo maggiori recensioni su questa pellicola, che ha ottenuto sino ad oggi dei riscontri positivi e che potrebbe migliorare ancora negli anni futuri.

Impostazioni privacy