Porsche lancia un modello mai visto prima, c’è un dettaglio stupefacente

La Porsche ha deciso di investire, massicciamente, sulla tecnologia elettrica negli ultimi anni. Ora è arrivata una notizia che sconvolgerà i puristi.

La casa di Stoccarda Porsche ha decisamente cambiato pelle rispetto ad un passato glorioso fatto di motori turbo a benzina ed un listino di sole sportive. La Porsche, facente parte del Gruppo Volkswagen, ha scelto di lanciarsi con decisione sulla produzione di vetture eco sostenibili, dopo essersi ripresi grazie al lancio dei SUV. Senza il successo avuto con Cayenne e Macan, il brand forse avrebbe anche potuto chiudere i battenti. Chi lo sa…

Cambia tutto in casa Porsche
I nuovi piani elettrici della Porsche (Ansa) bicizen.it

Basandosi su opere d’arte assolute come la 911, i tecnici hanno elaborato supercar full electric spettacolari. Senza tradire il DNA Porsche sul piano estetico, è stata svelata la Taycan nel settembre 2019, anticipata dalla concept car Mission E nella stessa kermesse nel 2015. Ciò vuol dire che da quasi 10 anni i vertici della casa di Stoccarda hanno deciso di promuovere l’elettrico. La presenza in Formula E, del resto, è un altro segnale che non si tratta di una moda passeggera.

La vettura elettrica della casa teutonica ha dato un’immagine diversa al brand, rappresentando un cambio epocale rispetto alla gen termica. Si tratta della prima EV con la ricarica in corrente continua da 270 kW a 800 Volt. Il peso del pacco batteria rappresenta un fattore nello stile di guida, ma la vettura tedesca è riuscita a raggiungere un alto grado di piace di guida nei tratti misti, oltre ad una velocità supersonica sul dritto.

Il fattore batterie ha riportato anche ad una diversa concezione dell’abitacolo. Nella parte posteriore dietro i sedili anteriori, gli ingegneri hanno progettato un interessante sistema con due incavi. L’abitabilità dei passeggeri posteriori è ottima, proprio grazie allo spazio ottenuto dalla soluzione per le batterie. La versione S, inoltre, con un sistema di ricarica da 800 Volt vanta una autonomia strepitosa.

I nuovi piani elettrici della Porsche

Già i risultati raggiunti, al momento, sono soddisfacenti. Le batterie delle EV di Stoccarda possono essere ricaricate dal 5% all’80% in appena 22,5 minuti in caso di uso di caricabatterie rapido in corrente continua ad una colonnina di ricarica con potenza di 270 kW. La Taycan Turbo vanta un’autonomia di 323 km. Sono numeri importanti per auto elettriche che fanno della sportività il proprio tratto di forza.

Porsche lancia un modello mai visto prima
Puristi a bocca aperta per la nuova Porsche! (Ansa) bicizen.it

Porsche ora ha deciso di investire ben 250 milioni di euro per l’ammodernamento della fabbrica di Stoccarda-Zuffenhausen. Il motivo? A Stoccarda si stanno già preparando al futuro, dato che la nuova gen della Boxster avrà un propulsore 100% elettrico. I puristi stanno già storcendo il naso, ma la dead line del 2035 incombe e i lavori strutturali garantiranno una maggiore efficienza, elevati standard di qualità e anche la produzione mista di sportive con motore a combustione ed elettrico.

Si lavorerà anche alla futura Macan full electric per spaziare nel settore dei SUV. Il modello alla spina dovrebbe arrivare sul mercato il prossimo anno. Inoltre, al Porsche migliorerà i controlli di qualità attraverso l’installazione di nuovi banchi prova. L’ampliamento delle strutture servirà anche per l’assemblaggio dei motori a combustione V8 per Panamera e Cayenne. Ci sarà lunga vita quindi anche per la 911. I lavori di ammodernamento si concluderanno entro il 2025.

Impostazioni privacy