Ferrari, la richiesta è fatta | Per il mondiale 2024 serve questo piano

La Ferrari vuole puntare al titolo mondiale, ed ora ci sono dei piani molto chiari in chiave 2024. Ecco cosa serve per vincere.

Il 2024 è già alle porte, e questo significa che la Ferrari potrà avere una nuova possibilità di riscatto dopo l’ennesima stagione deludente. Il mondiale che verrà scatterà il prossimo 2 di marzo in Bahrain, e si correrà di sabato, per cui ci sarà ancor meno tempo tra l’ultima gara di Abu Dhabi e la prossima di Sakhir, che ci darà molte risposte su quello che sarà il campionato che vedremo.

Ferrari la richiesta di Vasseur
Ferrari con Carlos Sainz in azione (ANSA) – Bicizen.it

Ovviamente, la Red Bull sarà la grande favorita e batterla sarebbe un’impresa, ma la Ferrari punta sicuramente a chiudere parecchio del gap attuale, il che sarebbe già una vittoria. Charles Leclerc e Carlos Sainz vogliono avere la possibilità di giocarsela, con il gruppo di lavoro che dovrà evitare gli errori ottimizzando sempre il proprio potenziale.

Ferrari, Frederic Vasseur ora parla chiaro

Il 2023 è andato in archivio con una Ferrari che è apparsa in crescita ed un Charles Leclerc del tutto ritrovato, che dopo l’arrivo del fondo nuovo portato a Suzuka ha preso in mano al meglio la SF-23. Da quel momento in poi, il monegasco è tornato nettamente davanti a Carlos Sainz, sino a recuperare in classifica piloti ed a batterlo nonostante un numero ben più alto di ritiri e di episodi sfortunati. Nel frattempo, Frederic Vasseur ha annunciato quelle che saranno le mose da eseguire per il futuro della Rossa.

Charles Leclerc e Carlos Sainz puntano in alto
Charles Leclerc e Carlos Sainz di nuovo insieme (ANSA) – Bicizen.it

Ecco le sue parole: “Il nostro obiettivo non è quello di stravolgere tutto per il 2024. Durante la stagione ci siamo ritrovati spesso nella condizione di perdere dei punti per motivi come l’affidabilità, le operazioni in pista ed anche gli impeding, ovvero anche dei fattori che sono esterni rispetto a quelle che sono le prestazioni dell’auto. Non serve sviluppare solo in un’area, ma è l’insieme delle cose quello su cui serve migliorare. Non dobbiamo dirottare l’attenzione solo su una cosa“.

Vasseur ha poi aggiunto: “Mi impegnerò in prima persona per evitare che si lavori solo su un aspetto, dobbiamo considerare tutto. Dal mio punto di vista, è necessario portare tutto al limite. Già nel corso della stagione che si è appena conclusa siamo riusciti a fare dei grossi passi in avanti su molte aree, e quello che ci serve è di mantenere lo stesso approccio anche nel 2024“.

Il team principal della Ferrari ha poi concluso dimostrandosi molto ottimista per il futuro: “Dopo aver lavorato in questo modo, ci concentreremo su dove saremo in Bahrain. In generale, sarà molto importante avere un approccio positivo e fissare il nostro obiettivo. Faremo varie analisi nelle prossime settimane e sappiamo che c’è tanto margine per migliorare, in molte aree della nostra squadra. Tutti sappiamo che c’è da sviluppare, ma alla fine tutto ciò rientra nel DNA di ogni team. Abbiamo concluso questa stagione con un trend molto positivo, e sono certo del fatto che questo ci aiuterà a preparare la prossima annata“:

Impostazioni privacy