Bici elettrica: dove vai se questi accessori non ce li hai? Rischi grosso

Le e-Bike stanno diventando sempre più popolari e per questo motivo si devono avere alcuni accessori fondamentali.

Cercare di portare la mobilità di tutti i giorni sempre più vicina all’impatto zero è uno dei grandi obiettivi dei tempi moderni. L’inquinamento è uno dei principali drammi odierni, per questo motivo, è fondamentale che tutti facciano la propria parte, cercando di incentivare l’utilizzo di mezzi sostenibili.

Accessori per la bicicletta
Gli accessori per E-Bike di cui non puoi fare a meno (Canva) – Bicizen.it

Indubbiamente, le biciclette hanno avuto il grande merito di non essere mai state impattanti sull’ambiente, ma lo sforzo muscolare potrebbe diventare troppo per alcuni utenti della strada non allenati. Per questo motivo, in molti hanno preferito virare su automobili e moto, mezzi molto più veloci e anche più comodi.

Negli ultimi anni però si è capito che c’era la possibilità di rinnovare sensibilmente il mondo delle biciclette, lanciando così sul mercato le e-Bike. Queste ultime non hanno il compito di annullare completamente lo sforzo fisico, ma puntano semplicemente ad assistere la pedalata grazie alla presenza di un motorino.

Ricordiamo inoltre come le e-Bike possono presentare delle potenze molto diverse, con le versioni da un massimo di 25 km/h che sono considerate delle biciclette, mentre per quelle che arrivano a 45 km/h servono assicurazione e targa. Per questo motivo il mondo delle e-Bike per molti è ancora un mistero ed è fondamentale essere a conoscenza degli accessori fondamentali per quanto si viaggia con questa bicicletta.

e-Bike: cosa non può mai mancare

La cosa più importante da ricordare in questi casi è che una bicicletta elettrica permette di aumentare sensibilmente la velocità rispetto a una classica muscolare. La velocità è adrenalina ed è elettrizzante, ma allo stesso tempo fa sì che crescano anche i rischi, motivo per il quale non si può pensare di uscire senza casco.

Bici elettrica accessori indispensabili città corsa
e-Bike, gli accessori da non perdere (Canva – bicizen.it)

Si tratta di una spesa davvero minima, si parte infatti da una base di 20 Euro, ma si possono spendere anche 100 Euro se si intende acquistare un modello di livello superiore. Per garantire la propria sicurezza quando si usa la bicicletta elettrica è necessario avere delle luci funzionanti. Infatti non si può pensare in alcun modo di girare per le strade, in città o meno, senza che le altre persone possano vederci facilmente.

La e-Bike spesso e volentieri è utilizzata come mezzo per potersi muovere in città, alle volte anche per arrivare nel proprio luogo di lavoro. Ecco come mai diventa importante avere con sé una serie di portaoggetti che fanno sì che si possa avere con sé tutto ciò che è necessario, proprio come se ci si trovasse in auto.

Una spesa che non tutti sono disposti a fare – ma che può portare a delle sensibili agevolazioni in strada con la propria e-Bike – è il fatto di poter avere con sé degli pneumatici antiforatura. Sono molto utilizzati da coloro che usano le bici elettriche per muoversi nelle strade sterrate, ma non pensate che in città le cose migliorino, anzi. Molto spesso, ci sono dei pezzi di vetro, ostacoli di vario genere, perfino chiodi anche nelle zone urbane, il che rischia seriamente di distruggere le vostre ruote.

Impostazioni privacy