Monopattini, il gigante dello sharing riparte da Napoli: la formula sarà completamente nuova

I monopattini tornano in voga direttamente da Napoli. Ecco la novità che potrebbe fare tutti quanti contenti e cambiare le carte in tavola.

Fra gli strumenti di viaggio più utilizzati degli ultimi tempi è possibile annoverare sicuramente anche i monopattini elettrici. Sono infatti mezzi dotati di un piccolo motore a zero impatto ambientale che non solo non danneggia l’ambiente ma che rende possibile a tanti cittadini lo spostamento comodo e rapido di quartiere in quartiere.

helbiz novità monopattini elettrici
Ora cambia tutto per i monopattini elettrici e per chi li affitta (bicizen.it – Canva)

Non è affatto un caso che i maggiori utilizzatori di tale veicolo siano persone che vivono in città. La comodità e l’efficacia dei monopattini elettrici si nota infatti soprattutto dove di traffico ce n’è parecchio.

Ormai il loro mercato, tra le altre cose, è ricco e vasto e comprende tantissimi modelli di tutte le tipologie e il genere. In questo senso possiamo dire che anche le aziende ci guadagnano non poco. Una in particolare ha però un piano davvero importante per iniziare a fare sul serio, come stiamo per vedere insieme.

Monopattini elettrici, ecco la grande novità

In questo articolo, parleremo di Helbiz, società del Gruppo Micromobility.com Inc., colosso del settore della micromobilità che ha raggiunto 40 milioni di chilometri percorsi dai propri monopattini per un totale di oltre 2.800 tonnellate di CO2 abbattute grazie alla diffusione di mezzi a zero impatto ambientale. Se questo vi sembra straordinario, non avete idea di cosa stiamo per raccontarvi; la società in questione è infatti pronta nei prossimi mesi a cambiare il settore sul quale lavora approfonditamente anche in Italia. Vuole farlo attraverso l’adozione di formule di noleggio a breve e medio termine.

helbiz novità monopattini elettrici
Monopattini elettrici, che novità in Italia (bicizen.it – Canva)

Già negli Stati Uniti sono state introdotte. Roma e Napoli saranno le prime città in Italia in cui gli utenti potranno utilizzare questa importantissima modalità di sharing. Questa nuova strategia aziendale portata avanti da Helbiz ha visto l’abbandono della stessa ad Assosharing, di cui è stata socia-fondatrice.

A parlare di questa importante novità ci ha pensato Salvatore Patella, CEO e fondatore di Helbix: “La nostra azienda ha contribuito in maniera decisiva allo sviluppo della micromobilità in Italia ed ha aggiunto risultati di assoluto rilievo in termini di impatto ambientale e di miglioramento degli spostamenti in tante città italiane – le parole del dirigente in merito – Adesso siamo pronti ad un importante cambiamento che ci porterà allo sviluppo di un rapporto diverso con i clienti italiani. Questi potranno usfruire più a lungo dei nostri servizi grazie a formule estremamente vantaggiose e funzionali”.

Helbiz ha già raggiunto risultati veramente notevoli nel corso della sua improtante storia fra i monopattini elettrici. Ha raggiunto 40 milioni di chilometri e 1,5 milioni di utenti in Italia. Quest’ultimi hanno effettuato 11,3 milioni di viaggio, di cui 7,6 solo nelle principali città italiane. Milano è la città con più utenti coinvolti – 311.000 – e di viaggi effettuati cioè oltre 2 milioni. Presto, anche Napoli e Roma saranno centri operativi imponenti per il marchio che potrebbe diventare il nuovo colosso del settore dello sharing sostenibile.

Impostazioni privacy