Bagnaia pronto al cambio di categoria? Vuole vincere quello che Valentino Rossi non ha vinto mai

Il campione del mondo in carica della MotoGP è tentato da una nuova esperienza e sta pensando seriamente di poter cambiare categoria. Almeno, questo è ciò che sembra. 

Negli ultimi due anni ha conquistato il titolo della classe regina, battendo gente come Quartararo e Martin. La sua costanza ed intelligenza gli sono valsi la consacrazione nel Motomondiale. Ora però la sfida potrebbe essere da un’altra parte per il campione italiano che ha trovato in Ducati la sua vera squadra.

Bagnaia lascia la MotoGP
Clamorosa novità per Bagnaia (Bicizen – ANSA)

Il titolo mondiale di quest’anno è stato per Francesco “Pecco” Bagnaia ancor più complesso di quello del 2022. La rimonta su Quartararo questa volta poteva essere subita da Martin, costantemente più veloce di lui da metà campionato in poi. Nonostante tutto Pecco ha saputo tenere i nervi saldi nel momento decisivo, rispondendo colpo su colpo e arrivando ad ottenere i punti giusti nel momento giusto.

Una grande soddisfazione perché come sempre confermarsi nello sport è più difficile di vincere al primo colpo e denota una maturità che a 26 anni non può altro che migliorare. Il classe ’97, originario di Torino, ha le idee chiare per il futuro e non nasconde un piano piuttosto ambizioso. La priorità è ovviamente quella di proseguire con la Ducati, pur sapendo che dal 2024 bisognerà fare i conti con un certo Marc Marquez. Lo spagnolo è lo spauracchio di tutti i piloti di Borgo Panigale e rischia di dare del filo da torcere sin da subito.

Bagnaia non si spaventa e guarda oltre, conscio di avere nel cassetto un sogno da realizzare, che va anche oltre la MotoGP.

Bagnaia, futuro in Superbike: “Mi piacerebbe vincere anche lì”

Come confessato in una recente intervista a GPone.com, Pecco Bagnaia ha il sogno di vincere anche in Superbike. Questo perchè essendo un amante della statistiche sa perfettamente che diventerebbe il primo pilota ad aver vinto sia nelle derivate di serie che in MotoGP. In passato Max Biaggi è andato molto vicino a questa impresa, ma per sua sfortuna ai due titoli in WSBK non è mai stato abbinato in acuto in 500cc, sfumato almeno in un paio di occasioni.

Bagnaia in Superbike
Bagnaia potrebbe lasciare la MotoGP (Bicizen – ANSA)

“Mi piace guardare i numeri e le statistiche a fine stagione, Wikipedia è una pagina che consulto tantissimo”, spiega Pecco, che poi aggiunge: “Mi piacerebbe vincere anche in Superbike, ma c’è tempo per fare tutto”. Ovviamente a 26 anni ha ancora molta strada davanti a sé ma questo tipo di ambizione potrebbe portarlo ad un’incredibile colpo di scena, ovvero lasciare il campionato più prestigioso per andare incontro all’avventura nelle derivate di serie.

D’altronde a tentare l’accoppiata di campionati stono stati super piloti come Troy Bayliss, Colin Edwards, Nicky Hayden, James Toseland e Ben Spies, ma nessuno con successo. Chissà che proprio il nostro portacolori non possa riuscirci per primo. 

Impostazioni privacy