Altro che MotoGP, queste le puoi guidare anche tu: basta una patente A2

Sul mercato motociclistico sono state presentate già tante novità in chiave 2024. Ecco però le sportive adatte a chi ha una patente A2. E ci sono alcuni grandi classici.

Ogni età ha la sua moto. O almeno vero dal punto di vista del conseguimento delle patenti. In particolar modo per chi compie 18 anni è il momento per la patente A2. Con questa è possibile guidare qualunque moto con potenza inferiore ai 35 kW – corrispondenti a circa 47 CV – e con una relazione tra potenza e peso pari a 0,2 kW/kg. Non viene riportata la cilindrata perché questa non costituisce una limitazione, dato che i vari marchi realizzano dei modelli espressamente depotenziati.

Ecco le sportive che potete guidare con la patente A2
Una delle sportive guidabili anche con la patente A2 (Honda) – bicizen.it

C’è anche un altro fattore da ricordare: durante i primi tre anni dal conseguimento della patente A2, la velocità massima consentita è di 90 km/h sulle strade extraurbane e di 100 km/h in autostrada. Detto questo, sono molte però le moto sportive realizzate per questa categoria, che sono delle vere sportive a tutti gli effetti.

Moto per patente A2, i grandi classici

Di sicuro, i ragazzi hanno voglia di moto che sono dei veri e propri oggetti di culto. E allora, tra queste non può mancare la Kawasaki Ninja 500, equipaggiata con un bicilindrico parallelo, omologato Euro 5+, con potenza di 45,4 CV, che oltre a tanta tecnologia è disponibile oggi anche in una Special Edition che vede oltre a una colorazione nero metallizzato anche quella verde lime e grigio metallizzato. Altra moto intramontabile è la Honda CBR500R, che si ispira all’estetica della CBR1000RR e monta soluzioni quasi da corsa, oltre a una centralina ottimizzata per questo tipo di cilindrata. La moto, davvero leggera, è dotata di un display TFT da 5″ con connettività per smartphone, e offre un comfort e una guidabilità che rimane senza pari.

Occhio poi alle italiane, come la Benelli Tornado 400, che ha come fiore all’occhiello un bicilindrico parallelo di 399 cc e 47,6 CV che fa sì che sia una delle sportive più accattivanti del momento per chi ha la patente A2. E poi è davvero hi-tech, tanto che ha anche la funzione TPMS per il controllo pressione pneumatici. E sarà disponibile nei primi mesi del 2024, così come la Tornado 500, che con i suoi 186 kg offre un mix di leggerezza e stile sportivo. Poi c’è l’Aprilia RS 457, una vera chicca perché è progettata utilizzando componenti di alta qualità e si ispira al modello MotoGP. Che per i giovani d’oggi è davvero un must. E la particolarità è che ha tre diverse modalità di guida che regolano l’erogazione della potenza, il controllo della trazione e l’ABS, per un’esperienza di guida più vicina al proprio stile.

Le migliori sportive guidabili con la patente A2
La Ninja 500 (Kawasaki) – bicizen.it

Le sorprese

Se avete una patente A2 ma cercate anche un modello in particolare ma di sicuro impatto, allora c’è anche il Voge, specializzato in scooter ma anche in moto sportive come la 525 RR, che monta un motore Loncin di 494 cc e circa 47 CV, oltre a freni Brembo e sospensioni dedicate KYB, proprio da vera sportiva. Ora è in vendita in Cina ma la prossima estate dovrebbe arrivare anche da noi. Mentre è già disponibile la CFMOTO 450 SR, molto particolare visto il suo design accattivante e le soluzioni tecniche come la forcella rovesciata KYB da 37 mm e il sistema frenante con disco anteriore da 320 mm e una pinza radiale Brembo M50.

Impostazioni privacy