Trovano una supercar Audi abbandonata da 5 anni: all’accensione accade una cosa folle

Abbandonare un’Audi è un qualcosa che pochi possono concepire, ma questo è quello che è successo a uno dei modelli più belli.

Dopo aver vissuto un boom per quanto riguarda le vendite all’inizio degli anni ’10 del nuovo Millennio, l’Audi sta vivendo un momento meno brillante negli ultimi anni. Le vendite delle automobili elettriche sono una bela incognita al momento, nonostante a Ingolstadt ci sia una produzione di vetture di altissimo livello che fa sognare gli appassionati.

Audi R8 abbandonata tragedia evento pulizia
Audi, che incredibile ritrovamento per il collezionista (Canva) – Bicizen.it

Il fascino dell‘Audi rimane comunque invariato nel tempo, tanto è vero che dal 2026 il colosso teutonico rientrerà ufficialmente a far parte del mondo della F1. Un grande evento che sicuramente permetterà al logo di accrescere ancora di più il proprio nome e lo storico blasone in giro per il mondo.

L’Audi raccoglierà l’eredità dalla Sauber, quella scuderia che fino alla scorsa stagione ha collaborato con l’Alfa Romeo. Il 2024 sarà il primo anno nel quale la scuderia elvetica non potrà apportare il marchio della casa lombarda sulle proprie monoposto e si parla moltissimo di una scelta da parte dell’Audi per i piloti già nel 2025.

Si tratta dunque di un ingresso di primissimo piano nel mondo della F1, ma non è solo nel motorsport che l’Audi spopola con auto veloci. Sul mercato ha dimostrato di poter produrre una serie incredibili di modelli di supercar sportive, il che ha reso il colosso tedesco conosciuto in tutto il mondo, anche se qualcuno non ha saputo trattare queste vetture come avrebbero meritato.

Audi R8: ridotto in condizioni disperate

Una delle automobili che ha messo in luce un’Audi davvero sensazionale negli ultimi anni è la R8, una vettura straordinariamente prestazionale e che nel 2015 è passata alla seconda generazione. Si tratta di un modello che si fa ammirare grazie ad una linea sportiva, un motore performante e il fattore novità che stupì tutti alla sua uscita: ai tempi infatti, Audi non aveva mai prodotto una vera e propria supercar!

Audi R8 abbandonata tragedia evento pulizia
Audi R8 (Audi Press Media – bicizen.it)

Al proprio interno l‘Audi R8 presenta un motore sensazionale, un meraviglioso V10 aspirato che permette di erogare fino a un massimo di ben 620 cavalli. In questo modo chiunque avesse la fortuna di poter acquistare un bolide del genere avrebbe modo di poter toccare i 331 km/h come picco di velocità.

Anche l’accelerazione è davvero eccezionale, infatti permette di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,1 secondi. Siamo dunque di fronte a un gioiellino di straordinaria bellezza come pochi altri ne sono stati progettati in quel di casa Audi. Questa vettura che potete ammirare nel video però è stata abbandonata da diversi anni, con il modello in questione che era una R8 Spyder del 2010, ma che non è stata mai recuperata da qualcun altro a causa del malfunzionamento legato al mancato utilizzo. Bill, il proprietario dell’automobile, ha deciso che sostituire la batteria per far ripartire questa vettura sarebbe stato troppo costoso, motivo per il quale ha preferito abbandonarla.

Ci sono volute ben quattro ore e un duro lavoro da parte dei noti youtuber di WD Detailing, noti per saper ridare vita alle splendide supercar che sono abbandonate. Una volta recuperata è iniziato il duro lavoro che ha portato a una serie di migliorie sia esternamente che internamente, ma alla fine l’auto ha detto addio allo sporco, tornando così brillante come un tempo.

Nel video potete vedere come il bolide torni a risplendere: che peccato abbandonare un’auto simile così, ma come si fa?

Impostazioni privacy