Ritiro Verstappen, il campione olandese ha deciso: tifosi senza parole

C’è una grande novità su Max Verstappen: la decisione del campione olandese è l’ennesima conferma di quanto già dichiarato in passato

Max Verstappen ha stradominato l’ultima stagione della Formula 1, vincendo 19 gare su 22 e mancando il podio soltanto nel GP di Singapore. Un’annata memorabile per il pilota olandese che si candida già come favorito assoluto anche per il prossimo Mondiale, al via in Bahrain a inizio marzo.

Red Bull Verstappen ritiro
Verstappen dà una notizia sul suo ritiro (Ansa) – Bicizen.it

La Red Bull sa bene di avere a disposizione il migliore di tutti che guida una monoposto senza punti deboli. Anche per questo fa discutere e non poco il rendimento di Sergio Perez, finito troppo dietro a Verstappen nonostante avesse una macchina ugualmente competitiva.

La Ferrari, invece, vuole migliorare il suo score continuando sempre con Leclerc e Sainz. Saranno necessari, tuttavia, cambiamenti significativi alla monoposto.  Battere Verstappen vorrebbe dire andare oltre l’ordinario. Il pilota della Red Bull nell’ultima stagione ha battuto diversi record tra questi c’è quello di maggiori vittorie nei GP superando leggende come Senna, Prost e Vettel. Davanti a sé ha adesso soltanto Schumacher a quota 91 e Hamilton a 103.

Serviranno dunque altre stagioni di altissimo livello e un po’ più di tempo, ma la strada è quella giusta. Recentemente Verstappen si è anche soffermato sulla possibilità di ritirarsi. Un’ipotesi che, in questo momento appare, per usare un eufemismo, alquanto remota.

Formula 1, Verstappen parla del suo ritiro

Max Verstappen, ha parlato ai microfoni di ‘The Race’ riguardo l’ipotesi di un addio alla Formula 1: “Avrò questo approccio fino al giorno in cui potrò farlo. Se non ce la farò più, allora mi fermerò. Mi piace la competizione, vincere le gare… Se corressi a un’intensità inferiore, non sarei al 100% di ciò che posso dare, mi stuferei e preferirei non guidare”.

Red Bull Verstappen ritiro
Le parole di Verstappen sul ritiro (Ansa) Bicizen.it

Parole chiarissime, che dimostrano quanto a Verstappen piacciano le corse dimostrando di essere il migliore di tutti. Il suo contratto scadrà nel 2028, ma in passato ha minacciato più volte di ritirarsi per le stringenti regole della Formula 1, che portano – a sua detta – più interesse nei confronti degli incassi piuttosto che nel rendere interessanti le gare.

Una visione condivisibile, quella di Verstappen, e anche capace di generare molta discussione visto il peso specifico che ha assunto il pilota nel corso degli anni. Stavolta, però, è arrivata la chiarezza: il pilota della Red Bull correrà fin quando il suo fisico e la sue motivazioni glielo permetteranno. Ma di certo non disdegnerebbe un cambiamento del regolamento per mettersi alla prova ancor di più.

Impostazioni privacy