Don Matteo, arriva Raoul Bova e dice addio alla bici di Terence Hill: guiderà un vero bolide

Raoul Bova sostituirà Terence Hill in Don Matteo e apporterà uno storico cambio alla serie. Non vedremo più la bici con cui il noto parroco girava per le vie di Gubbio, ma al suo posto ci sarà un vero bolide.

L’attore romano è pronto per questa nuova avventura e sicuramente attirerà una fetta di pubblico ulteriore, anche quello che fino a oggi non ha seguito con attenzione gli sviluppi della serie tv targata Rai.

Il bolide di Raoul Bova
Raoul Bova e il bolide per Don Matteo (Bicizen.it)

Don Matteo è arrivato ormai alla tredicesima stagione anche se va in onda ormai dal lontano gennaio del 2000. La quattordicesima stagione partirà nel giovedì della settimana di Pasqua, pronta a regalarci davvero tante sorprese.

Proprio dall’ultima stagione è entrato in scena Don Massimo Sartori/Matteo Mezzanotte interpretato da Bova che dopo aver affiancato Don Matteo (Terence Hill) ne prenderà ora definitivamente il posto. Una novità intrigante che dovrebbe dare linfa vitale a una serie che sembrava avviarsi verso la sua conclusione.

Anche per questo arriva la decisione di un parroco più giovane e sicuramente più intraprendente che sostituirà la bicicletta con una moto dalla straordinaria potenza. Ma andiamo a scoprire qualcosa di più.

Con quale moto Raoul Bova reciterà in Don Matteo?

Ora ci viene da chiedere quale sarà la moto con la quale Raoul Bova reciterà in Don Matteo. Si tratta di un vero e proprio bolide, un modello che non può che generare invidia tra gli appassionati delle due ruote.

La moto in questione è la Triumph Legend TT 900. Si tratta di un modello entrato in produzione nel 1998, distribuzione poi terminata nel 2002. Il prezzo si aggira attorno agli 8mila euro. Monta un motore 900 cc con 4 tempi e 3 cilindri. La potenza è di 70 CV – 51.5 kW. Monta un cambio meccanico con cinque marce ed è dotato di un serbatoio da 15 litri.

La moto di Raoul Bova a Don Matteo
Triumph Legend TT 900 in Don Matteo (Screen Youtube)

Non sappiamo però precisamente quale sarà l’allestimento di quella della serie e soprattutto il colore che è stato scelto per la serie tv targata Rai. Dovremo aspettare l’inizio della serie per scoprirlo con maggiore precisione.

Sicuramente l’aspetto iconico, che fa pensare a una Harley Davidson, è quello che salta più all’occhio per una moto che può avere delle prestazioni incredibili e che su strada registra una marcia dietro la quale è davvero difficile stare. Non possiamo che consigliarvi di guardare la serie anche per godervi gli arrivi di Raoul Bova a cavallo di questo bolide.

Impostazioni privacy