Si può andare in bici contromano? Ecco cosa dice la legge in merito

Ormai dalla notte dei tempi ci chiediamo se sia legale o meno andare in bici contromano. Molto spesso capita proprio per questo motivo di litigare in strada, ma cosa dice la legge in merito?

Anche a voi sarà capitato di trovarvi in questa situazione, polemizzando al volante perché un ciclista si muoveva contromano. In realtà la legge è sempre stata chiara, anche se di recente in merito ci sono delle novità.

Contromano in bici
Bicicletta, può andare contromano? (Bicizen.it)

Bisogna essere onesti, chi va in bici molto spesso pensa di non dover rispettare le leggi che invece sono obbligatorie per motociclisti e conduttori di autovetture. Semafori, sorpassi, stop, dare precedenza e anche il contromano sono argomento di dibattito sulle strade del nostro paese.

Nell’ultimo periodo la legge ha cambiato punto di vista e ci sono delle novità interessanti che vanno analizzate. Per questo motivo è utile e interessante riflettere più da vicino su cosa effettivamente si può o non si può fare quando si sale in sella alla nostra bici. Andiamo ad analizzare da vicino anche quello che ci dice la legge in merito.

In bici contromano? Ecco cosa dice la legge

Quando si vuole capire se una cosa è vietata o meno l’unica soluzione è affidarsi alla legge. Proprio per questo vogliamo affrontare un discorso più volte dibattuto e cioè sulla possibilità o meno di andare contromano quando si è in sella alla bicicletta.

Dobbiamo specificare che alla fine le polemiche degli automobilisti sono legittime. Come per tutti gli altri velocipedi anche la bicicletta, secondo il Codice della Strada, deve rispettare le regole stradali. Nonostante questo ci sono alcune eccezioni che dobbiamo affrontare più da vicino.

Andare contromano in bici
Bici che va contromano (Bicizen.it)

Ci sono Comuni, infatti, che autorizzano la circolazione contromano, ma solamente su alcune strade che rispettano dei requisiti determinati. Tutto è cambiato però con le recenti modifiche e cioè con l’introduzione della corsia ciclabile per doppio senso ciclabile, una rivoluzione che ha di fatto stravolto quello che vedevamo prima.

Questa eccezione a volte tollera la circolazione delle bici in senso opposto rispetto alle macchine. Allo stesso livello però questo non vuol dire che chi è in bici si può muovere tranquillamente come vuole, ma deve rispettare comunque quello che dicono le leggi del Codice della Strada.

Nel caso di constatazione delle forze dell’ordine al circolare della due ruote contromano si può incorrere in una multa che va dai 167 ai 665 euro che diventano dai 327 ai 1308 se ci si muove in prossimità di curve o raccordi convessi.

Impostazioni privacy