Bikepacking, sicuramente non sai cos’è: te lo spieghiamo noi

Una delle manie più recenti in fatto di due ruote è il Bikepacking, ma di cosa si tratta? Il mondo delle biciclette si riempie di particolari e ci regala una sorpresa dietro l’altra. Andiamo a leggere di cosa si tratta.

Di certo nel 2024 andare in bici è una cosa molto differente rispetto anche solo a trent’anni fa, prima che scattasse la mezzanotte del nuovo millennio. Da allora la tecnologia ha cambiato le nostre vite per sempre e figuriamoci lo sport.

La novità del Bikepacking
Bikepacking, cos’è? (Bicizen.it)

La bici è sicuramente un mezzo intramontabile e sebbene le due ruote normali continueranno sempre a esistere sono molti i mezzi che si sono affiancati e le novità che ci hanno permesso di vivere le nostre esperienze su due ruote in maniera più agie e comoda. Partiamo ovviamente dalle bici elettriche che hanno regalato inclusività, permettendo di tornare a pedalare anche a chi magari ha qualche primavera di troppo o ha avuto problemi di salute.

E poi ci perdiamo in tante altre specifiche dai monopattini elettrici agli overboard fino addirittura ai nuovi sandali con rotelle elettriche che secondo alcuni sono il futuro. Quello che è evidente è che sono molte le novità che si sono affacciate a questo mondo negli ultimi anni e tra queste non possiamo non parlare del Bikepacking, ma andiamo a vedere di cosa si tratta.

Bikepacking, cos’è e come funziona?

Il Bikepacking è una tendenza ciclistica che porta a praticare dei lunghi tour sulle due ruote su più superfici e portando con sé anche dei carichi piuttosto voluminosi. Ci sono delle differenze sostanziali col cicloturismo che abbiamo affrontato qualche giorno fa sebbene siano entrambi viaggi lunghi in bici. Solitamente però il cicloturismo si svolge su strada con solo delle sacche laterali, mentre il Bikepacking si muove attraverso sentieri, strade sterrate, ghiaia e quant’altro e si portano dietro dei carichi più consistenti.

Bikepacking tutte le curiosità
Bikepacking, come funziona? (Bicizen.it)

Solitamente chi pratica Bikepacking ha anche dei modelli più importanti e quindi può prendere maggiore velocità nonostante ci sia più peso. Si tratta di una tendenza che in molti stanno sviluppando soprattutto quando si vuole effettuare un lungo viaggio in più giorni magari interrotta temporaneamente da soste in tenda. Ovviamente tutta l’attrezzatura si porta sulla bici e ci permette di viaggiare senza la necessità di chiedere aiuto a nessuno. In Italia al momento non in molti praticano questa attività, ma siamo sicuri che nei prossimi anni sarà dominante anche nel nostro paese.

Impostazioni privacy